Autore:
Gilberto Milano

100 KW Ennesimo contrordine sulla sovrattassa: sparisce la classificazione Suv e viene introdotto il superbollo per tutte le vetture di potenza superiore ai 100 kW. E dato che 1 kW = 1,36 cv va da sé che pagheranno tutte le vetture con potenza superiore ai 136 cavalli. Naturalmente, per passare dai cavalli ai kW si deve dividere il dato in cv per 1,36. Questo servirà a capire quanto dovranno pagare in più i possessori delle auto più potenti (e più inquinanti?). Le altre, le Euro 4 con potenze inferiori ai 100 kW pagherano invece la stessa cifra di oggi.

PIU' BOLLO PER TUTTI Come si può osservare qui sotto, l'importo del bollo tiene conto anche del livello di inquinamento prodotto. Ecco tutte le tariffe, per pagamenti effettuati per l'intero anno solare:

Euro 0
Fino a 100 kW (o 136 cv): 3,00 euro per kW (oppure 2,21 euro per cv)
Oltre 100 kW (o 136 cv): 4,50 euro per ogni kW aggiuntivo (o 3,31 euro per ogni cv in più)

Euro 1
Fino a 100 kW (o 136 cv): 2,90 euro per kW (oppure 2,13 euro per cv)
Oltre 100 kW (o 136 cv): 4,35 euro per ogni kW aggiuntivo (o 3,20 euro per ogni cv in più)

Euro 2
Fino a 100 kW (o 136 cv): 2,80 euro per kW (oppure 2,06 euro per cv)
Oltre 100 kW (o 136 cv): 4,20 euro per ogni kW aggiuntivo (o 3,09 euro per ogni cv in più)

Euro 3
Fino a 100 kW (o 136 cv): 2,70 euro per kW (oppure 1,99 euro per cv)
Oltre 100 kW (o 136 cv): 4,05 euro per ogni kW aggiuntivo (o 2,98 euro per ogni cv in più)

Euro 4/Euro 5
Fino a 100 kW (o 136 cv): 2,58 euro per kW (oppure 1,90 euro per cv)
Oltre 100 kW (o 136 cv): 3,87 euro per ogni kW aggiuntivo (o 2,85 euro per ogni cv in più)

DAGLI ALL'UNTORE Più si inquina, più si paga. Sembra questa la filosofia che sta alla base dell'ultimo provvedimento. Non più il lusso ostentato quindi ma il minor rispetto dell'ambiente. Certo che se prima erano solo i possessori di Suv giganteschi a pagare, ora nel mirino del fisco cadono anche i possessori di una quantità vastissima di modelli, sia con motori diesel sia a benzina.

CHI PAGA Pagano infatti di più quasi tutte le Alfa Romeo, quasi tutte le Audi, Bmw, Cadillac, Chrysler, Dodge, le Fiat Croma, molte Ford Mondeo, quasi tutte le Honda, le Hyundai Sonica, Santa Fe e Terracan, le Jeep, le nuove Kia Carnival, Sportage e Sorento, tutte le lancia Thesis, le Land Rover Discovery e Range Rover, tutte le Lexus, tutte le Mercedes dalla Classe C in poi (la SL 65 AMG pagherà un bollo di 1.588 euro), le Mini Cooper S, le Suv Nissan (Pathfinder, Patrol e Murano), le Opel Signum, le Peugeot 407 e 607, le Renault Vel Satis ed Espace, quasi tutte le Saab, le Skoda Superb, le SsangYong Rexton e Rodius, tutte le Subaru, le Toyota Rav4 e Land Cruiser, le Vw Golf dai 2.0 litri in su, le Passat, le Phaeton e tutte le Touareg, quasi tutte le Volvo.

SUV E SUPERCAR Pagano ovviamente in più anche tutte le sportive e supersportive: Jaguar, Ferrari, Porsche e via dicendo. Ad una prima occhiata al listino sembra che il bollo più alto tocchi alla Pagani Zonda con 1.721 euro mentre l'ingombrante Hummer H1, preso come esempio negativo della sua categoria, pagherà "solo" 726 euro nonostante monti un V8 da 6.6 litri. Anche la Porsche Cayenne, altro simbolo della ricchezza ostentata entrato nel mirino degli ambientalisti se la caverà con 966 euro all'anno.

GUARDA IL LISTINO Per sapere con esattezza la potenza esatta di una vettura vi rimandiamo comunque al nostro listino interattivo dove troverete sia il valore espresso in kW sia quello in cavalli.