Autore:
La Redazione

UNA E TRINA Può una sola auto avere tre anime? Può adattarsi a tre differenti configurazioni, strizzando l'occhio a persone diverse ma rimanendo fedele a sé stessa? Per scoprirlo, abbiamo preso non una ma tre nuove Fiat 500L, nelle configurazioni figlie del restyling: 500L Urban, 500L Cross e 500L Wagon. Come vanno? Lo scoprite qui sotto.

QUELLA DA CITTÀ La nuova Fiat 500L Urban è quella più cittadina del terzetto. Il look è sbarazzino, con un baffo cromato che si rifà alla 500 degli anni '50. I fari sono finalmente a LED, mentre dentro sono state fatte delle modifiche di fino: cromature qui e là, un display da 7" da cui comandare il sistema di infotainment Uconnect, volante multifunzione e nuovo pomello del cambio. Non manca lo spazio a bordo per quattro occupanti adulti.

QUELLA PER IL WEEK-END La nuova 500L Cross 2018 è la sostituta della 500L Trekking. È un'auto che strizza gli occhi alla 500X, senza essere tuttavia "estrema" come il SUV di Torino. È si più alta di 2,5 cm da terra rispetto ad Urban e Wagon e porta con sé il Mode Selector di serie, un sistema con cui scegliere tre settaggi diversi di trazione: Normal, Traction+ e Gravity Control Per quelle volte che voleste concedervi una gita fuoriporta con famiglia al seguito e magari andare a cercare castagne tra i boschi, lei farà al caso vostro.

QUELLA PER LE FAMIGLIE La 500L Wagon prende il posto della 500L Living. In sistanza, si tratta sempre della versione più capiente delle tre, con un bagagliaio di 638 litri adatto ad ospitare praticamente qualsiasi tipo di carico. È dedicata a chi viaggia comodo, a chi si concede qualcosa più di un semplice week-edn e a chi piace muoversi in compagnia. 


TAGS: fiat nuova fiat 500l fiat 500l restyling fiat 500l 2017 speciale 500L 2017