Autore:
Luca Cereda

Benvenuti sul pianeta Giappone. Fate un passo dentro nella Makuhari Messe, la fiera che ospita il salone dell'automobile di Tokyo dal 28 ottobre al 5 novembre, e sarete catapultati in un altro mondo. O nel futuro, se preferite. Nessun Salone, come quello di Tokyo, si spinge ad esplorare gli scenari a tutto tondo gli scenari della mobilità. Con concept strane, gadget, tecnologie d'avanguardia e auto che hanno senso solo da quelle parti lì.

Non tutto è cronache marziane, però. Ci sono un paio di concept che avranno interessanti sviluppi tra non molto. Su tutte la Mazda Kai, che prefigura la nuova Mazda 3 in arrivo nel 2019. Oppure la Subaru Viziv Performance, dietro alla quale dovrebbe nascondersi la nuova WRX. Buttate un occhio anche alla e-Survivor di Suzuki: bizzarra, è vero, ma in lei c'è qualcosa della prossima Suzuki Jimny. E, magari, pure della nuova Vitara.

Poi ci sono le moto: alcune di queste sono delle anteprime mondiali. Le vedremo dal vivo anche ad Eicma 2017, quasi certamente, ma intanto ecco un primo assaggio. Della Yamaha Niken, ad esempio: una moto su tre ruote. O delle naked neo rétro che stanno aprendo un nuovo filone, che prende corpo a Tokyo con la Kawasaki Z900RS, la Suzuki SV650X e con la concept Neo Rétro Sports di Honda. Di novità ce ne sono molte altre, che potete scovare sfogliando la gallery e i link sotto. Abbiamo raccolto per voi le più significative novità auto e moto in arrivo dal Sol Levante.


TAGS: yamaha honda suzuki mitsubishi subaru nissan mazda kawasaki salone di tokyo 2017 salone tokyo 2017