Autore:
Marco Congiu

DI TUTTO UN PO' Il Consumer Electronic Show di Las Vegas sta diventando orma un appuntamento fisso anche per l'industria automobilistica. Le auto sono sempre più simili – o saranno sempre più simili? - a smartphone sempre connessi e ricchi di app per semplificare la vita degli occupanti. Cosi, al CES 2018, oltre al concept di TV OLED arrotolabile firmato LG, scooter Ujet pieghevole, airbag da passeggio per non rompersi il femore e valigia autonoma, abbiamo raggruppato alcune tra le maggiori sorprese a quattro ruote della kermesse americana.

CIAO MODEL X La Byton Concept è un SUV elettrico che si pone come obiettivo quello di rompere le uova nel paniere alla Tesla Model X. Le dimensioni sono da ammiraglia vera, con una lunghezza di quasi cinque metri: le forme sono futuristiche e filanti, degne di ogni buon concept che si rispetti. L'interno è dominato da un display da 49” che corre su tutta la plancia, ma anche chi siede dietro può godere di una coppia di schermi da 12”. Il costo? 45.000 dollari. Interessante, come la percorrenza, che si attesta a 520 km. La Byton Concept arriverà negli USA nel 2020.

'VETTE ELETTRICA, O NO? Quando pensiamo ad una delle auto simbolo degli Stati Uniti, non può non venire in mente lei: la Chevrolet Corvette. In attesa di ammirare la nuova generazione a motore centrale-posteriore, la Genovation GXE presenta al CES un'evoluzione del suo ultimo progetto. La GXE infatti è più che una semplice Corvette con motore elettrico: il powertrain sviluppa 700 Nm di coppia, con una velocità massima di oltre 350 km/h ed uno scatto da 0-100 coperto in meno di 3”. Con prestazioni simili, le si perdona anche un'autonomia non propriamente da record: circa 210 km, grazie alle batterie da 60 kWh.

COREANE ELETTRICHE E A IDROGENO Anche Kia e Hyundai mostrano gli artigli al CES. L'edizione 2018 è da segnare in rosso per le case coreane: Hyundai porta al debutto la Nexo, SUV Fuel Cell da 600 km di autonomia che porta con sé un deciso upgrade sotto il versante degli assistenti alla guida. Kia, dal canto suo, presenta a Las Vegas la Niro EV Concept, anticipando la prossima Niro elettrica: le specifiche tecniche sono interessanti, con un'autonomia di 384 km garantita da batterie ai polimeri di litio da 64 kWh e un motore elettrico da 150 kW.

NEXT-GEN Da chi per anni fa dell'ibrido e della ricerca tecnologica il proprio marchio di fabbrica, ci si aspetta giustamente qualcosa di importante da un evento come il CES. Toyota risponde presente alla chiamata americana con la Lexus LS 600hL, un prototipo dotato della nuova Piattaforma 3.0 sulla quale si svilupperanno le auto a guida autonoma del prossimo futuro: quattro telecamere sul tetto scansionano costantemente l'ambiente a 360° fino a 200 metri di distanza, mentre quattro sensori bassi monitorano gli ostacoli bassi. Oltre alla guida autonoma, Toyota pensa al car sharing con la e-Palette concept, un prototipo che anticipa la visione di trasporti commerciali di varia natura, da Amazon a Uber, passando per Pizza Hut ma anche per partner automobilistici come Mazda.

EVOLUZIONE La Fisker Emotion finalmente porta al debutto le batterie allo stato solido al grafene. Novità importantissima, se si pensa che il costruttore annuncia tempi di ricarica di 9 minuti per 200 km, resi possibile grazie alla densità superiore di 2,5 volte rispetto alle normali batterie agli ioni di litio. Oltre a questo, la Fisker Emotion è dotata di guida autonoma di livello 5. L'autonomia dichiarata è di 650 km, mentre la velocità massima si approssima ai 250 km/h. 


TAGS: ces CES 2018 Kia Niro EV concept Byton SUV Byton consumer electronic show 2018 hyundai nexo ces las vegas 2018 novità auto ces 2018 fca ces 2018 corvette elettrica ces 2018 ces 2018 novità ces 2018 rumors