NEL SEGNO DEL 3 Salone generoso, l’85esimo Motor Show di Ginevra, con i privati con la fissa della pista; e, va da sé, il portafoglio a fisarmonica. Alla lista delle supercar pistaiole si aggiunge anche la Porsche 911 GT3 RS, il non-plus-ultra made griffato Porsche per gli amanti del track day.

500 CV Tra GT3 e GT3 RS passano dei chili di differenza (la RS è più leggera di una decina), qualche centimetro nelle carreggiate, più larghe per la neonata, e qualche spiffero d’aria in più verso il motore: la Porsche 911 GT3 RS aggiunge infatti le prese d’aria ai parafanghi posteriori. Poi, ça va sans dire, il 6 cilindri boxer ha avuto un trattamento speciale, ed è capace di 500 cv e 460 Nm. Risultato: da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi, i 200 km/h si vedono invece dopo 10,9’’. A scandire il ritmo, solo il PDK a 7 rapporti.

QUANT’E’? Anche nell’abitacolo, dove spiccano i sedili “presi in prestito” dalla 918 Spyder, la Porsche 911 GT3 RS si differenzia da una normale GT3, con finiture dedicate e il Club Sport Package (il pacchetto Chrono è invece optional, con inclusa app per visualizzare i dati relativi alla telemetria). La sognate per i vostri track-day? Fanno 187.287 euro, prego. Senza iva, of course.  


TAGS: porsche 911 gt3 rs salone di ginevra 2015 Salone di Ginevra 2015, tutte le novità