Agognato da tanti adolescenti, rappresenta il primo passo verso la patente e la mobilità autonoma. A partire dall’11 novembre 2010 viene rilasciato solo dopo aver sostenuto l’esame di teoria per la patente, ed è valido sei mesi. L’esame teorico va superato entro sei mesi dalla presentazione della domanda per ottenere la patente. Non sono concesse più di due prove.

Il foglio rosa consente di esercitarsi sui veicoli appartenenti alla categoria per la quale è stato richiesto l'esame, previa autorizzazione del ministero su richiesta dei genitori. Tutto questo purché al fianco si trovi, in qualità di istruttore, una persona di età non superiore a 65 anni (60 anni se il veicolo utilizzato non è munito di doppi comandi per il freno e la frizione), munita di patente valida per la stessa categoria conseguita da almeno dieci anni ovvero di categoria superiore.

Dopo 1 mese dalla data di rilascio dell'autorizzazione per l'esercitazione di guida (foglio rosa) ed entro i 6 mesi di validità della stessa si può sostenere la prova pratica. Nel periodo di validità si può ripetere la prova pratica d'esame solamente una volta.

Chi guida senza autorizzazione ma con una persona a fianco con i requisiti validi da istruttore è soggetto a sanzione amministrativa. Alla stessa sanzione è soggetto l'istruttore. Chi, autorizzato all'esercitazione, guida senza avere a fianco persona in funzione di istruttore, è soggetto a sanzione amministrativa e al fermo del veicolo per 3 mesi. Le esercitazioni su motocicli sui quali non possa prendere posto un'altra persona in funzione di istruttore oltre al conducente sono consentite soltanto in luoghi poco frequentati. Chi viola questa disposizione è soggetto a sanzione amministrativa.

Gli autoveicoli utilizzati per le esercitazioni devono essere muniti, nella parte anteriore e posteriore, di un contrassegno a fondo bianco retroriflettente con la lettera P maiuscola in nero. Chi viola questa disposizione è soggetto a sanzione amministrativa.


TAGS: patente: il foglio rosa

Allegato Dimensione
circolare 05112010.pdf 168 Kb