Autore:
Luca Cereda

SPACEMAN Lo giurano: sotto sotto c’è la Mini Paceman. Solo che, qui, è la Paceman come non l’avete mai vista. Scomposta, stravolta e trasformata nei materiali giocando sui due volumi della sua carrozzeria. Potere della creatività, arte al lavoro: così i creativi del Mini design Team guidato da Andres Warming hanno voluto omaggiare, quest’anno, la Design Week in corso a Milano.

PRIMA PARTE Mini Kapooow! – così s’intitola l’installazione – favorirà lo scambio di idee tra gli artisti confluiti alla kermesse, si auspicano dalla Casa. Centro nevralgico della condivisione sarà il Mini Paceman Garage, in via Tortona 20, dove giace Mini Kapooow! Il primo modulo dell’installazione rappresenta la parte posteriore della Paceman come se fosse una scultura dinamica, pronta alla metamorfosi; con i singoli componenti della Paceman che sembrano staccarsi, fili colorati che partono come lapilli di energia. Roba da visionari.

SECONDA PARTE Nella seconda parte, invece, la Paceman attraversa un muro in mezzo alla sala e si trasforma. In questa nuova dimensione, il veicolo abbandona la sua forma originale e la parte anteriore diventa un’idea realizzata in carta della quale i contorni sono appena accennati. Lo strumento? Una miriade di foglietti di carta e di etichette colorate: così la Countryman coupé si materializza in una nuova rappresentazione fisica. Tutto chiaro, no? Siamo sicuri di sì. Ma dal vivo Mini Kapooow! fa tutto un altro effetto: se siete interessati puntate il navigatore su via Tortona 20, Milano.


TAGS: mini kapooow!