Autore:
Luca Cereda

TRA PASSATO E FUTURO Ha il motore made in Renault ma si veste da Lotus. Da Lotus d’altri tempi, per dirla tutta, visto che i colori sono il nero e l’oro già indossati dalla Lotus-Jps guidata lustri e lustri fa da Airton Senna. Poco importa però del vestito, pur suggestivo, quando il problema all’atto pratico è un altro: come la chiamiamo questa monoposto? Lotus? Renault? Oppure Lotus-Renault, tutt’insieme? Di certo si sa che il nome tecnico è “R31”, e che per il momento sembra una delle monoposto più innovative.

INNOVATIVA Come tutte le altre – Ferrari compresa – anche la Lotus-Renault R31 avrà qualche dettaglio da limare da qui alla griglia di partenza, ma voci dal team parlano di una monoposto già molto innovativa. Il muso è piuttosto alto come presumibilmente lo sarà per la maggior parte delle vetture di Formula Uno, necessario a far incanalare l’aria destinata al diffusore, il resto è da scoprire a partire da oggi quando uscirà un po’ più allo scoperto nei test. Già dalla presentazione, però, l’occhio è caduto su una soluzione che ha colto tutti in contropiede: due scarichi posizionati al principio delle fiancate che per ora rappresentano un’eccezione alla norma. Che possano rivelarsi l’asso nella manica della R31?

DERBY IN VISTA A proposito di assi, il team di Gerard Lopez non annovera top-driver ma, per il secondo anno di fila, si affida alla coppia Kubica-Petrov. L’obiettivo resta quello di riuscire a competere con i migliori team mentre, per il momento, l’ipotesi di gareggiare per il titolo resta per lo più un sogno per la Lotus, Renault, o Lotus-Renault. Già, di nuovo la questione del nome ancora non del tutto chiarita; che probabilmente non si sarebbe nemmeno posta se, oltre a comparire entrambe sulla livrea di questa R31, non ci fosse un’altra Lotus nel circus. Ironia della sorte, anch’essa motorizzata Renault, ma dalla livrea verde-gialla che rappresenta un altro team, il team Lotus-Racing per il quale corrono Trulli e Kovalainen. Dunque, pronti per il derby?    


TAGS: lotus-renault r31 robert kubica vitaly petrov Le monoposto di Formula Uno 2011 in HD