Autore:
Andrea Rapelli

STORIA LUNGA Era il 1898 quando Louis, Marcel e Fernand Renault fondarono la “Renault-Freres”. Da allora, di acqua (e modelli) sotto i ponti ne è passata tanta: oggi, la Régie ripercorre la sua storia attraverso quella Losanga, elegante e sempiterna, che (quasi) da sempre contraddistingue il Marchio transalpino.

ALBORI Già perché agli albori, nel 1900, i fratelli Renault scelgono uno stemma per rappresentare le loro iniziali, usato esclusivamente sui documenti importanti. Bisogna attendere il 1906 per vedere il primo logo vero e proprio: una ruota dentata che racchiude la Renault vincitrice del primo Gran Premio di Francia. Nel 1919, per omaggiare la vittoria nella Prima Guerra Mondiale, il Marchio diventa un carrarmato, l'FT17, prodotto dalle fabbriche Renault.

IL PRIMO VERO STEMMA Ma è solo nel 1923 che, per la prima volta, Renault sceglie un logo da applicare sul muso delle proprie auto, per distinguerle dalle concorrenti: una griglia rotonda, con il nome Renault al centro, che nascondeva il clacson. Un rombo (o diamante), invece, viene usato per la prima volta nel 1924, sulla 40-CV Type NM. Negli Anni '30 debutta, poi, il primo claim: Renault, l'Automobile de France.

16 GENNAIO 1945 Proprio a partire da quel giorno Renault viene nazionalizzata e diventa Régie Nationale des Usines Renault: ciò porta ad un nuovo slogan (Plus que jamais, Renault, l'Automobile de France) e, dal 1946, ad un nuovo colore sociale, il giallo. Che rimarrà fino ai giorni nostri.

VOITURES À VIVRE Nel 1972 la svolta, con il logo che ancora oggi, riveduto e ristilizzato, contraddistingue tutte le Renault: la losanga disegnata dal pittore Victor Vasarely e dal figlio Yvaral. Il primo modello ad esibirla è la Renault 5. Qualche anno dopo – siamo nel 1985 – i pubblicitari della Régie coniano il famoso slogan Renault, vetture da vivere.

PASSION FOR LIFE La losanga si rifà il trucco per la prima volta nel 1992, diventando tridimensionale e più panciuta. Nel 2000 debutta il claim Créateur d'Automobiles che, tre anni più tardi, diventerà RENAULT – Drive the Change. Per arrivare ad oggi, con quel Renault – Passion for Life, che segna un nuovo capitolo nella storia della Casa transalpina.


TAGS: renault storia Losanga Régie