Autore:
Francesca Mondani

ROULETTE RUSSA Sarcasmo, provocazione e un po’ di vodka di troppo: potremmo spiegare così il tuning realizzato da Redline Engineering, azienda moscovita attiva dal 2003, sulla base di una Mercedes-Benz Classe V. Noncuranti della rivalità incancrenita da anni fra i due produttori di auto, i simpatici burloni russi hanno deciso infatti di montare sull’MPV di Mercedes i sedili di una BMW Serie 7. Perché allevare questa serpe in seno? La motivazione è stata, a detta loro, la palese e netta superiorità dei sedili BMW in termini di comfort.

UN SALOTTO PER UOMINI D’AFFARI I fan della stella a tre punte storceranno il naso, ma d’altronde quella realizzata da Redline Engineering è un’opera su misura, destinata all’uso e consumo di un singolo, esimio privato. Un uomo d’affari - secondo quanto riportato dall’azienda di tuning - abituato a barcamenarsi ogni giorno fra mille appuntamenti disseminati per Mosca che, dovendo far di necessità virtù, ossia dedicare il tempo passato in auto ad attività produttive, vuole almeno farlo in totale comodità.

MADE IN GERMANY Redline Engineering ha ricreato per lui una specie di salotto di lusso su quattro ruote, dove il nostro magnate potrà firmare assegni e spippolare sul portatile sorseggiando vodka, con le soavi natiche avvolte da morbida pelle made in Germany. La Germania sbagliata, dirà Mercedes, ma pur sempre Germania. Non c’è niente di personale, in fondo: basta dare un’occhiata al portfolio della Redline Engineering per capire che in realtà la simpatia per la Mercedes è tanta, specialmente per la Classe V, che è servita da base per diversi tuning. Non sarà una limo ma c’è spazio a sufficienza per tutto il caviale che volete.


TAGS: mercedes-benz bmw serie 7 tuning limousine classe v redline engineering