Autore:
Luca Cereda

FACCIAMO I CONTI Apparentemente sono pneumatici che rotolano. Tondi neri, duri, morbidi, da asciutto, da bagnato, scritti in rosso, giallo, blu, verde, ecc., ma solo gomme. Pia illusione: i Pirelli P Zero sono i ragionieri della Formula Uno, che per migliorare di Gran Premio in Gran Premio registrano tutti i numeri delle corse. E quando dico tutti, intendo dire… proprio tutti.  

FAST&FURIOUS Dunque, se volete togliervi qualche curiosità sulla stagione appena chiusa, servitevi pure. Ad esempio: qual è stato record di velocità massimo del campionato, e chi l’ha stabilito? Sarebbe facile pensare al “tiranno” Hamilton, e invece no. Pastor Maldonado, con la sua Lotus, ha visto i 366,4 all’ora nel GP del Messico. Ma se si parla di giri veloci, ecco che la classifica ristabilisce le gerarchie: nessuno ha fatto meglio dell’inglese campione del mondo, con i sui 19 totali, 8 in gara e 11 in qualifica.

L’ALONSO SGUSCIANTE Altra birra per le chiacchiere da bar: parliamo di sorpassi. Che non ce ne siano più quanti una volta, beh, è assodato. Ma quanti ne abbiamo visti quest’anno? Esattamente 509, ci dice Pirelli, che nella fattispecie considera soltanto quelli effettuati su giri lanciati (senza contare il primo giro di ogni gara, quindi). Va da sé, Hamilton e Rosberg sono quelli che ne hanno subiti meno: tre a testa. Verstappen detiene il record di quelli fatti: 49. Allo scattare del verde, però, l’anguilla del circus è Alonso, capace di recuperare 28 posizioni al via nelle varie gare. Magra consolazione di una stagione che definire storta è dire poco.

QUANTI KM? E poi: Sainz lo preferisce duro, Rosberg molle. Calma: stiamo sempre parlando del pneumatico. Lo spagnolo della Toro Rosso ha percorso 1.790 km con la mescola dura, più di tutti, mentre il tedesco si è affidato come nessun altro alla soft, totalizzando 5.480 chilometri. Con la mescola media, a macinare di più è stato Massa: 5.224 km. In totale Pirelli ha fornito nel 2015 alla Formula Uno 35.964 gomme, di cui 6.108 solo per i test. Le P Zero hanno percorso 308.797 km complessivi in giro per il mondo, lavorando di giorno e di notte, con la pioggia e col sole. Tappa più dura la Malesia, con i 58 gradi (record stagionale) dell’asfalto di Sepang.

DOLCI NUMERI Si potrebbe continuare a lungo sciorinando tanti altri numeri ma per questo vi inviterei a sfogliare le infografiche della gallery, dove tutto è più chiaro e immediato. Sappiate però, nel caso vi trovaste nei paddock con un certo languorino, che la cucina del motorhome Pirelli non si stanca mai, soprattutto di sfornare dolci: 55 ricette diverse per un totale di 7000 dessert serviti. 


TAGS: ferrari formula uno soft mclaren pirelli pzero medium pirelli p zero pirelli f1 statistiche formula uno mercedes f1