FORSE NON TUTTI SANNO CHE... In Italia molti automobilisti hanno scoperto il pneumatico invernale solo negli ultimi anni, obbligati a montarli dai provvedimenti dai gestori delle strade e dalle amministrazioni locali. Altrove non è così, soprattutto nel nord Europa. E in generale la gomma da neve ha una storia ben più lunga, iniziata oltre 80 anni fa. A scrivere il primo capitolo è stata la Nokian con il suo pneumatico Hakkapeliitta.

PRIMA I CAMION Clima artico e strade difficili (da mantenere oltre che da percorrere) come quelle della città di Nokia lo hanno reso presto indispensabile. Così un bel giorno, nel lontano 1936, dalla coriacea gomma forgiata per camion e autobus diretti in Lapponia (il Kerilengas, di fatto il primo invernale) è nato il primo pneumatico invernale per automobile. Detto così non fa un grande effetto, oggi che di gomme come Hakkapeliitta ne rotolano circa 700 milioni sulle strade di tutto il mondo. Ma allora fu una rivoluzione.

GLI SVILUPPI Il battistrada alto era la caratteristica più importante dell'originale, una gomma che fondamentalmente serviva a guidare sulla neve, stesa come una moquette sulle strade scandinave. Gradualmente la manutenzione delle strade è migliorata e con essa si è evoluto il pneumatico invernale finlandese. Che doveva avere una mescola più performante sia sul ghiaccio e sulla neve sia sull’asfalto. Nel 1961 è arrivato sul mercato il primo pneumatico chiodato chiamato Kometa-Hakkapeliitta, che negli anni Settanta ha dato vita a una versione non chiodata.

HA MESSO SU FAMIGLIA Oggi, il Nokian Hakkapeliitta – nome impronunciabile a basse latitudini, preso in prestito dai soldati finlandesi che servirono nell’esercito svedese nel XVII secolo – non è più solo un pneumatico ma un'intera gamma di invernali, una delle linee che Nokian propone, in diverse versioni sviluppate per differenti mercati, tenendo in considerazione esigenze locali come le condizioni climatiche, lo stato delle strade e la loro manutenzione invernale.

RECORD E CHIODI RETRATTILI L’ultima generazione di Hakkapeliitta, lanciata nel 2013, ha messo a curriculum un primato, contribuendo al record di auto più veloce sul ghiaccio siglato da una Bentley Continental Supersports gommata Nokian Hakkapeliitta 8 255/35 R20. L'auto ha raggiunto una velocità di 335.713 km/h, sfrecciando su un lago ghiacciato della Finlandia. Nel 2014 Nokian Tyres ha introdotto un prototipo di pneumatico a chiodi retrattili, che permette al guidatore di usarli solo quando necessario.  


TAGS: pneumatici invernali tyres Nokian Hakkapeliitta obbligo gomme da neve