Autore:
Luca Cereda

L’inno nazionale britannico come non l’avete mai sentito: a colpi di clacson. L’idea, manco a dirlo, è venuta alla Mini, che in queste settimane di avvicinamento ai Giochi Olimpici di Londra 2012 inganna l’attesa con una trovata dopo l’altra: prima il video “The Britalian Job”, poi un’edizione speciale della Rocketman (vedi correlate), ed ora l’inno inglese eseguito da nove Mini suonate dai componenti della London Philharmonic Orchestra sotto la direzione dal maestro Gareth Newman. Musica d’abitacolo più che musica da camera, tuttavia il risultato potrebbe sorprendervi; malgrado la bizzarria della trovata, infatti, i musicisti hanno eseguito lo spartito con rigore e professionalità degne di una performance alla Royal Opera House. Tanto da riuscire a far commuovere il pubblico… Guarda il video.


TAGS: mini god save the queen