Autore:
Gilberto Milano

FRA DUE ANNI Per vedere realizzato il sogno di navigare in Internet  (quasi) senza limiti dalla propria auto i clienti Mercedes dovranno attendere qualche anno. Più o meno due anni secondo i piani della Casa: nel 2013 infatti sarà disponibile sulle auto della Stella il sistema @yourComand che in questo momento è in fase di sperimentazione nei laboratori tedeschi. Solo allora si potrà gestire il sistema telematico e di infoteinment di bordo con comandi vocali e con gesti per non togliere le mani dal volante oltre che con comandi touch.

FUTURO PROSSIMO Dalla proria auto, in un futuro ormai prossimo, si potrà parlare al telefono, farsi indicare la strada dal navigatore, guardare tv o video, giocare con gli ultimi videogiochi, informarsi su qualsiasi argomento, accedere ai social network e a tutti i media che il pilota utilizza normalmente senza complicazioni tecniche. Sarà sufficiente salire in auto, inserire il proprio smartphone nella presa dedicata e in un attimo il suo contenuto sarà disponibile sul display della vettura, che in futuro sarà molto più ampio di quelli attuali: la Casa di Stoccarda pensa a un tablet da 17 pollici, come quello che si vede nella concept 125F, sorta di manifesto futuristico Mercedes (vedi articolo correlato) esibito quest’anno in diversi Saloni dell’auto.

COSA CAMBIA L’@yourComand di domani non si limiterà a rispondere alle nostre richieste, ma sarà anche collaborativo, si prenderà delle iniziative autonome, come quella, per esempio, di iniziare il rapporto con il pilota con una relazione sulle condizioni del traffico, oppure sulle previsioni meteo nei luoghi in cui si starà recando, ma anche nel recuperare messaggi personali prima di avviare una selezione musicale personalizzata in funzione dell’umore del momento. In futuro infatti sarà possibile adattare le funzioni dell’auto (prestazioni comprese) in base al proprio umore: confortevole, emozionante, nervosa...

ACCESSO VINCOLATO Grazie ai social network, il driver potrà decidere quali telefonate fare filtrare autorizzando a disturbare solo le persone prescelte, bloccando, per esempio, le telefonate di lavoro durante i week end. Amici e familiari possono essere inoltre informati a casa sulla posizione dell’auto in ogni momento ed essere avvisati e aggiornati sul tempo di arrivo in funzione del traffico. Ma vantaggi sono previsti anche per la sicurezza del veicolo e dei suoi ospiti. Per esempio, grazie alla possibilità di configurare in remoto alcune funzioni dell’auto, le persone autorizzate potranno avere accesso da casa a informazioni non solo sulla posizione dell’auto ma anche, per esempio, sul livello di carburante e sulla eventuale autonomia.

CENTRALE MOBILE Rispetto a quanto accade oggi la novità dell’@yourComand è di utilizzare il Cloud Computing, la famosa nuvola informatica, quel luogo virtuale dove sono contenuti tutti i dati che ci interessano e che potranno essere accessibili anche dalla nostra auto grazie a una applicazione Mercedes. Questa consentirà di duplicare sul display dell’auto il nostro smartphone e di utilizzare quasi tutte le sue funzioni mentre si viaggia. In questo modo l'auto diventa una centrale di comunicazione mobile e grazie alla connessione continua con il cloud dei dati il sistema multimediale si potrà configurare anche a distanza, fino a definire persino la temperatura desiderata nell’abitacolo o sull proprio sedile.

PRESENTE TELEMATICO Senza attendere il 2013 però un accenno di futuro lo si può già toccare con mano oggi su molti modelli Mercedes che adottano il sistema Comand Online. Lanciato quest’anno e disponibile anche sulle nuove Classe B e Classe M oltre che sulle Classe C, Classe E, SLK e CLS, il Comand Online offre già oggi la possibilità di scaricare applicazioni personalizzate da Mercedes per la ricerca delle località su Google, per il Meteo, per collegarsi ad alcune funzioni di Facebook e per chiedere di visualizzare punti di interesse attraverso Google Maps. Oltre che collegarsi alle stazioni radio digitali che in Germania in questo momento sono arrivate a nove. L’accesso a Internet avviene tramite un telefono cellulare dotato di connessione Bluetooth.

COMAND OGGI In Europa il Comand Online comprende anche lo Speed Limit Assist, il sistema di riconoscimento dei segnali stradali con videocamera che segnala non solo i limiti di velocità ma anche ialtri segnali di pericolo.  Il Comand Online comprende anche il sistema di comando vocale Voicetronic per le funzioni audio, telefono e navigazione. Tra cui la modalità di immissione "One Shot" del sistema di navigazione che consente di pronunciare i nomi della località e della via da cercare direttamente uno dopo l'altro. Questa funzione è attualmente disponibile in sette lingue.

RICERCHE MIRATE Sullo schermo a colori ad alta definizione da 7'' è possibile sfogliare immagini mentre la funzione Cover Flow ordina la propria selezione musicale con le immagini di copertina degli album memorizzati in modo tale da consentire di sfogliare comodamente le proprie raccolte. La funzione Music Search, invece, consente a pilota e passeggeri di eseguire una ricerca mirata, per titolo ed interprete, nel disco fisso, in schede di memoria SD, in penne USB, CD e DVD. È possibile utilizzare differenti criteri di ricerca, come ad esempio album, genere, compositore. Il software tollera anche errori di scrittura.

A partire dalla metà del prossimo anno Mercedes offrirà anche una App appositamente sviluppata per l'iPhone con la quale sarà possibile visualizzare i contenuti sul display della vettura attraverso un sistema di tasti e manopole. Questo fino al 2013, quando grazie allo standard MirrorLink sarà possibile trasferire sul display anche i contenuti degli smartphone di altri produttori, come ad esempio Nokia, HTC o Samsung con i quali Mercedes sta già lavorando. Il sistema consentirà l'impiego della molteplicità di App presenti sullo smartphone e la loro visualizzazione sul display della vettura.

Dalla A alla Z, termini e funzioni telematiche
AMG Performance Media (APM): sistema basato su Android presente su SLS AMG derivato dalle vetture da competizione, con indicazioni telemetriche ed accesso Internet ad alta velocità.
COMAND Online: sistema multimediale proposto da Mercedes-Benz, dotato di accesso a Internet. Disponibile per CLS, SLK, Classe C e per le nuove Classe M e Classe B.
DAB: Digital Audio Broadcasting: un sistema di trasmissione con codifica digitale che permette la ricezione della radio digitale.
Daimler Vehicle Backend-Server: server che fornisce al sistema COMAND Online della vettura applicazioni ed informazioni costantemente aggiornate, specificamente adattate per l'utilizzo durante la marcia. La comunicazione avviene mediante una connessione VPN (Virtual Private Network) sicura.
Dispositivi mobili: terminali mobili quali smartphone, lettori MP3, palmari, tablet (per es. iPad).
Funzione Cover Flow: metodo di visualizzazione utilizzato da COMAND Online. Le copertine degli album salvati in memoria sono visualizzate in successione, permettendo al guidatore di consultare agevolmente nella propria libreria musicale.
Funzione "One shot": funzione di comando vocale del sistema di navigazione COMAND Online che permette di pronunciare nome della città ed indirizzo in successione. L'immissione della destinazione risulta pertanto notevolmente più rapida.
Google Streetview: permette di visualizzare località di tutto il mondo in una prospettiva a 360°, a livello stradale in Google Maps.
Mercedes-Benz app: applicazioni come Google Local Search integrate in COMAND Online. Le pagine corrispondenti si caricano in modo particolarmente rapido e le applicazioni sono di facile utilizzo anche durante la guida.
Mercedes-Benz iPhone Interface plus: opzione di connessione progettata appositamente per gli smartphone Apple, in particolare per le funzioni di social networking. Permette di riprodurre l'interfaccia utente dell'iPhone sul display della vettura e di utilizzare il menu dell'iPhone.
MirrorLink: permette di visualizzare i contenuti completi di un dispositivo mobile sul monitor della vettura nonché di controllare i più comuni smartphone (non Apple, vedi "Mercedes-Benz iPhone Interface plus") attraverso i comandi della vettura.
Near Field Communication (NFC): standard internazionale di trasmissione radio per lo scambio wireless di dati (velocità massima di trasmissione 424 kbit/s) a corto raggio (fino a un massimo di cinque centimetri). Non è più necessario effettuare la procedura di associazione Bluetooth (ricerca dispositivo, selezione e scambio di codice di accesso). Lo smartphone si deve trovare entro l'area contrassegnata dal simbolo NFC ed il codice di accesso generato automaticamente sarà confrontato e confermato.
Panoramio by Google: permette agli utenti di caricare le proprie immagini, linkandole a specifiche località. Panoramio utilizza Google Earth per il collegamento delle immagini. In Google Earth gli utenti possono visualizzare sulla mappa i punti per i quali sono disponibili delle immagini.
Realtà aumentata: sovrapposizione di informazioni basata su computer, ad es. attraverso l'inserimento di testo all'interno di immagini.
Social media: media digitali, come ad esempio Facebook, che permettono agli utenti di comunicare e di creare contenuti multimediali, sia individualmente che in gruppi.
Tethering: possibilità di utilizzare uno smartphone per la connessione a Internet via Bluetooth o cavo USB.
VOICETRONIC: comodo sistema di riconoscimento vocale Mercedes-Benz per audio, telefono e navigatore.


TAGS: mercedes online @yourcomand smartphone