Autore:
Paolo Sardi

LA DRITTA GIUSTA Moglie e buoi dei paesi tuoi, diceva un vecchio adagio offrendo una ricetta spicciola per una vita rurale tranquilla e felice, tutta casa e podere. Ora però i tempi sono cambiati e, con i bovini caduti in disuso come mezzo di locomozione, molti preferirebbero trovare qualcuno capace di dare la dritta giusta per la scelta di un’auto che non sia fonte di troppi grattacapi.

L'AUTO GIUSTA A dire la loro ci hanno provato in diversi, ma di recente due interessanti contributi sono arrivati dall'associazione di consumatori Altroconsumo (più altre associazioni simili di Francia, Spagna, Belgio e Portogallo) e l'Automobil Club tedesco (ADAC). La prima pubblicando i risultati di una ricerca sulla soddisfazione di oltre 22.000 possessori di auto in Europa, l'altro facendo la stessa cosa ma presso i propri associati, gli esigenti automobilisti tedeschi.  

7 SU 10 Il succo delle due ricerche è semplice e si può condensare in una domanda: "siete soddisfatti della affidabilità della vostra vettura?" Il quadro che emerge è di quelli che lasciano ben poco spazio alle interpretazioni. Per le varie associazioni di consumatori europee, in testa c'è la produzione orientale, che piazza ben sette marche nei primi dieci posti (vedi tabella). A completare la top ten e a tenere alta la bandiera europea sono solo Saab (3° posto ex equo con Mitsubishi), Mercedes (7°) e BMW (9°).

L'ITALIA ARRANCA Le Case italiane? Fedeli allo stereotipo della socievolezza tipica latina, le nostre auto sembrerebbero favorire la nascita di rapporti di amicizia stabili con il meccanico di fiducia. Alfa Romeo, Fiat e Lancia si trovano infatti relegate nelle ultime dieci posizioni anche se, magra consolazione, a breve distanza dal centro della classifica.

CARI TEDESCHI Tutto tedesco è invece il podio della graduatoria stilata da Altroconsumo relativamente ai marchi più cari dal punto di vista della manutenzione straordinaria. Le Audi, le BMW e le Mercedes dei lettori non passeranno magari spesso in officina ma quando vi mettono piede (o ruota…) pagano un dazio assai salato.

CONTROLLI INCROCIATI E a proposito di Germania, ciò che rende ancor più interessante il sondaggio è il confronto incrociato con l’indagine condotta alcuni mesi or sono dall’ADAC su un campione questa volta di 38.000 persone. L’Automobile Club tedesco ha cercato di misurare, marca per marca, il grado di soddisfazione degli automobilisti di quel Paese. Una questione dunque non solo relativa al numero di magagne o alle soste in officina ma anche a qualcosa di più soggettivo, con le aspettative iniziali dell’acquirente e la sua percezione della qualità.

'CCA NISCIUN E' FESS Nonostante le carte rimescolate il risultato non cambia di molto, anche se fa una certa impressione veder sprofondare in classifica la Mercedes (al penultimo posto) che pure giocava in casa. Ancora una volta, secondo l’ADAC, gli automobilisti tedeschi più contenti delle loro auto sono quelli che guidano giapponese, con sette Case del Sol Levante a vantare i sette indici di soddisfazione più elevati (nell’ordine Toyota, Subaru, Honda, Mazda, Nissan, Mitsubishi e Suzuki). Molto più critici invece sulla produzione locale, deludente su tutti i fronti, e relegata tutta nelle ultimissime posizioni (vedi classifica qui sotto). 

MANCA QUALCOSA Che i padri dello zen e del sushi abbiano dunque trovato per i loro clienti l’elisir dell’eterna felicità a quattro ruote? Peccato non si possa saperlo con certezza assoluta: sarebbe proprio un bel sollievo.  

LA CLASSIFICA DELL'ADAC 

Posiz.

Marca

Indice soddisf. totale

Indice soddisf. auto

Indice soddisf. assistenza

1

Toyota

1.18

1.21

1.34

2

Subaru

1.30

1.31

1.40

3

Honda

1.34

1.37

1.53

4

Mazda

1.42

1.38

1.53

5

Nissan

1.46

1.48

1.58

6

Mitsubishi

1.49

1.47

1.61

7

Suzuki

1.52

1.59

1.58

8

Porsche

1.53

1.43

1.79

9

Saab

1.57

1.48

1.79

10

Hyundai

1.59

1.50

1.65

11

BMW

1.59

1.49

1.77

12

Daihatsu

1.59

1.57

1.73

13

Volvo

1.59

1.50

1.77

14

Jaguar

1.62

1.56

1.77

15

Citroen

1.65

1.58

1.77

16

Kia

1.66

1.60

1.78

17

Skoda

1.68

1.51

1.83

18

Lancia

1.71

1.56

1.90

19

Daewoo

1.71

1.69

1.76

20

Peugeot

1.77

1.68

1.93

21

Ford

1.82

1.73

1.86

22

Seat

1.83

1.69

1.92

23

Renault

1.86

1.75

1.86

24

Alfa Romeo

1.86

1.68

2.02

25

Rover

1.88

1.62

2.11

26

Audi

1.88

1.73

2.01

27

Opel

1.94

1.87

1.91

28

Chrysler

1.98

1.83

2.16

29

Smart

2.04

1.87

2.24

30

Fiat

2.07

1.88

2.02

31

Volkswagen

2.09

1.93

2.13

32

Mercedes

2.14

2.07

2.10

33

Land Rover

2.32

1.97

2.17

 


TAGS: affidabilità auto auto più affidabili