Autore:
Luca cereda

ON THE ROADSleeping in my car”, cantavano i Roxette nell’ormai lontano 1994 raccontando una mini storia d’amore “on the road” consumata sui sedili posteriori di un’auto. Quello che allora non sapevano è che per “dormire” in macchina adesso si può stare comodi come in albergo. Dove? Al V8 Hotel di Böblingen, vicino a Stoccarda, un hotel interamente allestito a tema motoristico.

SCEGLI IL MODELLO Non c’è una stanza che sia uguale all’altra. Ognuna, però, a modo suo trasuda il culto dell’auto, della strada, dei viaggi on the road. Ne troviamo di più estreme come di più sobrie (guardando la gallery potete farvi un’idea). Ma il letto a forma di automobile rimane un classico. C’è nella maggior parte delle camere, per ognuna un modello diverso: una Cadillac, una Mercedes, una Morris Minor, nonché il mitico “maggiolino tutto matto” della Volkswagen, replica dell’originale cinematografico: con tanto di faretti tondi, ruote e il numero 35 stampato sul cofano, che fa da pediera al letto.

STILE GARAGE Appesi al muro, più che quadri, un volante e dei luccicanti cerchi in alluminio (laddove non fossero riciclati come comodini) oppure, nella più banale delle ipotesi, la gigantografia di un’auto da corsa. Perfino una finta pompa di benzina potrebbe fare parte dell’arredamento, o uno specchio a forma di bandiera a scacchi, quand’anche un bel paraurti utilizzato a mo’ di mensola e tavolini stile quello presentato da Lapo Elkann all’ultimo salone del mobile. La tendina della doccia? Trasparente, in plastica, e istruttiva, perché tappezzata di cartelli stradali che mettono in chiaro cosa è lecito e vietato fare in bagno. Agli ospiti, al posto delle poltrone, si possono eventualmente offrire un paio di sedili sportivi dove accomodarsi.

IL TERZO INCOMODO Se siete dalle parti di Stoccarda quest’estate, segnatevi l’indirizzo: Graf Zeppelin Platz , 71034 Böblingen (che tra l’altro è la città dove ha sede la Smart).  Un’idea un po’ bizzarra forse, questa dell’Hotel V8, ma, stando alle foto, a quest’albergo non manca davvero nulla. I generi di conforto ci sono tutti (dal wifi e la TV in camera al ristorante), anche per chi è abituato a trattarsi bene. La differenza la fa l’atmosfera, lo spirito di un bivacco così alternativo. Per apprezzarlo fino in fondo una spiccata passione per i motori. Oppure, sufficiente stramberia da convivere con le gambe di un finto meccanico che spuntano da sotto il letto.          


TAGS: hotel v8 böblingen