Autore:
Giulia Fermani

REPETITA IUVANT Si dice che il mezzo più efficace per raggiungere la perfezione sia la ripetizione. Ed è vero. Lo conferma il modus operandi di Ford, che apre i battenti della propria fabbrica di Valencia, dove produce Kuga, Mondeo, S-MAX, Galaxy, Tourneo Connect e Transit Connect, per mostrare il processo che si cela dietro alla cura maniacale delle loro auto, estesa anche alle finiture. Un anticipo? Una parola che forse mai avreste associato al mondo dell’automotive: piume.

A PROVA DI PIUMA A vigilare sulle 34 fasi della produzione in casa Ford ci sono laser e telecamere, test drive virtuali e scansioni ottiche e poi ci sono loro, le insolite sospette, le piume, che vengono impiegate a migliaia per rimuovere la polvere prima della verniciatura, assicurando la perfezione della superficie delle auto. La scelta delle piume, lunghe fino a 76 centimetri e pesanti meno di 3 grammi, ha una duplice spiegazione: innanzitutto la loro carica elettrostatica le rende ideali per attirare la polvere, inoltre la durata, che si può estendere fino a 5 anni di utilizzo. A seguire, ogni veicolo viene sottoposto a un processo di verniciatura green che fa risparmiare fino dal 15 al 25% sulle emissioni di CO2 rispetto ai processi tradizionali. Per quanto riguarda i telai, invece, l’asciugatura in forno a 180 gradi arriva solo dopo il trattamento anticorrosione e la posa del sigillante anti-umidità.L'ispezione finale? Una bella doccia, a 1,2 bar, a verifica, oltre che della verniciatura, anche dell' allineamento delle guarnizioni.


TAGS: ford auto valencia spagna verniciatura