Autore:
Luca Cereda

PREMIERE VOITURE Quale testimonial migliore di un presidente delle Repubblica appena eletto con oltre venti milioni e mezzo di voti per la DS7 Crossback, il nuovo suv premium di PSA. Divenuta ufficialmente anche auto presidenziale da quando Emmanuel Macron l'ha scelta per sfilare alla cerimonia d'insediamento.

NON LA PUOI COPRARE Macron non è il primo presidente a viaggiare in DS – Hollande aveva scelto una DS5 Hybrid4- per raggiungere l'Eliseo, tuttavia la scelta è curiosa. Primo perché ricade su un SUV al posto della classica berlinona di rappresentanza: un segno dei tempi anche questo. Secondo perché la DS7 Crossback, appena presentata all'ultimo salone di Ginevra, non è ancora in commercio. Si può prenotare, online o nei DS Store, la Première Edition, ma sognatevi di avere l'auto in consegna prima del 2018. A meno che non siate il presidente della Repubblica Francese, mais oui!

SEMIAUTONOMA La DS7 Crossback di Emmanuel Macron, ovviamente, non è come le altre. Oltre alla sofisticata verniciatura blu sfoggia un tetto apribile realizzato su misura, il supporto cromato per la bandiera francese sul paraurti, cerchi da 20'' dedicati e tecnologie full optional come il DS Connected Pilot (per la guida semiautonoma) e le Active Scan Suspension, le sospensioni che con l'aiuto delle immagini registrate dalle telecamere regolano lo smorzamento in base alle condizioni del fondo che si va ad incontrare qualche metro più avanti.

DOVE E QUANDO Speciali sono anche gli interni della DS7 Crossback presidenziale, rivestiti in pelle Art Leather con finiture di tela griffate Atelier Maury, maison specializzata in design d'interni di lusso. L'auto sarà in esposizione al pubblico da domani, 16 maggio, al DS World di Parigi, al civico 33 di rue François 1.


TAGS: suv ds auto francesi DS7 Crossback emmanuel macron elezioni presidenziali francesi