LUOGHI (NON) COMUNI “Oh, belli i SUV. Comodi i SUV. Però dai, per fare fuoristrada ci vuole qualcosa di molto più serio. I suv van bene solo per strade regolari”. Dai ammettetelo: lo avete pensato spesso. Tipo che se, ad esempio, guardate una Hyundai Santa Fe pensate a tutto tranne che a metterla in condizioni troppo estreme. Per esempio: vi verrebbe mai in mente di portarla tra le nevi perenni dell’Antartide? Roba da pazzi. O da avventurieri d’altri tempi.

SUV AL SUD Ecco: in Hyundai hanno pensato bene di prendere il proprio SUV e portarlo proprio in Antartide per metterlo alla prova. E che prova: da Union Camp a McMurdo, traversata mitica che nel 1916 vide fallire (ma sopravvivere) sir Ernest Henry Shackleton e il resto dell’equipaggio della nave Endurance. Proprio al pronipote dell’esploratore inglese, Patrick Bergel, è stato affidato il volante della Hyundai Santa Fe appositamente modificata, la prima auto nella storia a compiere la tratta antartica.

CON I CANOTTI Le differenze tra la Hyundai Santa Fe che trovate a listino e quella che ha viaggiato per 5.800 km in 30 giorni tra le candide nevi dell’Antartico sono evidenti: gomme speciali, ammortizzatori specifici, serbatoio più capiente e (ci mancherebbe altro) impianto di riscaldamento potenziato. C’è anche una novità per il 2.2 4 cilindri che equipaggia la SUV normale: quello della Hyundai è stato adattato per potersi alimentare a cherosene.

CHI VA PIANO La Hyundai Santa Fe di Patrick Bergel ha viaggiato alla ragguardevole velocità media di 27 km/h, con 20 ore di guida al giorno, con temperature esterne proibitive fino a -28°. Un’avventura incredibile mostrata in un video di circa 5 minuti che trovate qui sotto.   


TAGS: hyundai santa fe hyundai record Antartide