HI-TECH PER TUTTI Spesso ci dimentichiamo che è proprio grazie all'elettronica se le auto di oggi sono diventate così malleabili, servizievoli e sicure nel quotidiano. Prendete la Citroën C4 Picasso 2013, per esempio: fra schermi ad alta definizione, aiuti in parcheggio e tecnologia di sicurezza, ce n'è davvero per tutti i gusti. Utile, in ambito tecnologia, anche la presa di corrente da 230 V alla base della console centrale: così si può caricare comodamente il laptop in viaggio.

ALTA DEFINIZIONE L'esperienza nella Citroën C4 Picasso 2013 comincia una volta saliti a bordo: dall'allestimento Intensive c'è a disposizione un magnifico schermo HD grande ben 12", ricchissimo di informazioni. In alto, al centro della plancia, sostituisce il tradizionale cruscottto e, oltre alle indicazioni di navigazione, può mostrare velocità e medie chilometriche ma, soprattutto, dà la possibilità di scegliere fra 2 temi grafici: uno retrò, color bluette, che richiama i quadranti analogici e uno più à la page, sul marroncino e con numeri digitali.

SALVASCHERMO Mica finita: lo schermo HD da 12” della Citroën C4 Picasso 2013 offre pure la possibilità di caricare la propria immagine preferita – tramite chiavetta usb – e salvarla come sfondo. Il display touch da 7”, più in basso, si occupa invece di gestire altre importantissime funzioni: dalle indicazioni di navigazione al clima automatico bizona, poi audio, telefono Bluetooth, sistemi di assistenza alla guida, soccorso stradale...

VEDE E PROVVEDE Ma i chip, sulla Citroën C4 Picasso 2013, proteggono anche dagli incidenti. L'ASL Video, per cominciare, si accorge se uscite involontariamente dalla carreggiata e, nel caso, vi richiama all'ordine facendo vibrare la cintura di sicurezza. Ancora: il sistema per la sorveglianza dell'angolo morto (funziona tra 12 e 140 km/h) v'informa con l'accensione di una spia se, durante un sorpasso, compare un'auto nella vostra traiettoria. Il cruise control attivo, grazie ad un sensore radar dietro il paraurti anteriore mantiene automaticamente la velocità impostata e la distanza di sicurezza con chi vi precede.

PARCHEGGI SVELTI Comodo in ambito urbano, sarà in grado di farvi tagliare i ponti con il carrozziere di fiducia: parliamo del Vision 360 della Citroën C4 Picasso 2013, con 4 microtelecamere per tenere sotto controllo l'intero perimetro dell'auto. Molto utile anche nelle manovre in uscita dal garage. Nei parcheggi cittadini inoltre si può sempre contare sul Park Assist: dopo avervi aiutato nella ricerca di uno spazio abbastanza accogliente, infila senza problemi la C4 nel pertugio. Restano soltanto da gestire acceleratore e freno.

CHIAMA I SOCCORSI Last but not least, parliamo del Citroën e-Touch, dispositivo d'emergenza in caso di malore o incidente. Tutto parte da una SIM integrata che chiama i soccorsi e garantisce la localizzazione precisa dell'auto. 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. E gratis, che non è poco.


TAGS: Liguria: ci si diverte, è... scientifico