TEMPUS FUGIT (Già) 40 anni e non sentirli. Era il 1975 quando la prima BMW Serie 3, serie E21, debuttò al Salone di Francoforte: motore anteriore, trazione posteriore e solo due varianti di carrozzeria: berlina a due porte e cabrio. Appena qualche settimana fa, invece, dalla linea di produzione di Monaco ha fatto capolino la milionesima Serie 3, una 320d dell’ultima serie (nome in codice F30). Un traguardo di vendita che arriva proprio mentre la coupé bavarese soffia su una torta a quaranta candeline, festeggiando la ricorrenza con un’edizione limitata, dedicata però alla versione Station Wagon: la BMW Serie 3 Touring 40 Years Edition (vedi correlate).

REWIND Ma c’è di più. BMW Italia ha festeggiato ieri i 40 anni della Serie 3 con un evento privato alla Stazione Leopolda di Firenze. Lì, per l’occasione, sono state radunate alcune pietre miliari della storia del modello, fornite in buona parte dai soci del BMW Auto Club Italia. Tra gli esemplari, rappresentanti di tutte le precedenti generazioni, si segnalano una M3 Sport Evolution del ’90 (prodotta in 600 esemplari) e una M3 GT Coupé British Racing Green del ’95 (356 esemplari). In rappresentanza dell’universo Motorsport c’era anche la BMW 320 Turbo Group 5 del Gerhard Schneider's Freiburg GS team in livrea Jägermeister (1979), arrivata in Toscana direttamente dal BMW Classic di Monaco. Roba rifarsi gli occhi, insomma. Adesso che la festa è finita, se volete, c’è la nostra gallery.


TAGS: bmw serie 3 bmw serie 3 leopolda stazione leopolda firenze bmw serie 3 40 years edition