TRA FUTURO E FUTURISMO Se nel futuro della i8 c’è un restyling imminente - non ancora ufficializzato ma atteso per fine anno – nonché il lancio della versione Spyder, il presente è… futurista. A Milano, BMW Italia e Garage Italia Customs hanno presentato questa BMW i8 Futurism Edition, una one-off che celebra i 50 anni di BMW Italia che da giovedì prossimo sarà al seguito della BMW 328 che rappresenterà la Casa dell’Elica alla Mille Miglia 2016.

LAMPADA AD ARCO Futuro e futurismo si incontrano grazie al wrapping. Da un lato c’è la BMW i8, ibrida plug-in ad alte prestazioni, simbolo di come l’auto evolve coniugando piacere di guida ed eco-sostenibilità; dall’altro il quadro di Giacomo Balla “Lampada ad Arco” riprodotto su una pellicola tailormade applicata poi su tutta la carrozzeria della i8. Che, in un certo senso, funge qui da tela, e col dinamismo delle sue linee si presta particolarmente ad esaltare il movimento e l’energia creati dalla luce in questo dipinto - un olio su tela il cui originale è conservato al MOMA di New York.

LA i8 E LE ART CAR Elettricità ed elettrico, il lampione di inizio Novecento e la supercar ibrida plug-in del nuovo millennio: così la BMW i8 Futurism Edition annulla la distanza temporale tra i due soggetti confluiti in questa iniziativa. E chissà che la i8 futurista non possa evolvere in una nuova “art car” della già ricca collezione bavarese (clicca qui oppure qui per approfondire). Intanto la i8 attende un leggero aggiornamento di metà carriera. Si parla di un restyling a fine 2016, con qualche piccolo ritocco estetico e una pompatina alle prestazioni. La potenza di sistema arriverà a 420 cv, grazie a un piccolo upgrade del motore termico, mentre l’autonomia della batteria sarà estesa, come già successo sulla cuginetta i3. Prima uscita, probabilmente, al prossimo CES di Las Vegas.  


TAGS: bmw i8 garage italia customs BMW i8 Futurism Edition giacomo balla lanterna ad arco