Autore:
Andrea Rapelli

AUTOSTOP 2.0 In principio, fu l'autostop. Zaino in spalla e tanta pazienza in attesa che qualcuno desse il sospirato passaggio verso la prossima tappa. Oggi siamo passati al roadsharing, cioè la condivisione del viaggio con altre persone, in modo da dividere i costi. Il maggior interprete di questo fenomeno è BlaBlaCar, sito che mette in contatto automobilisti con posti liberi a bordo e persone che desiderano viaggiare nella stessa direzione, permettendo loro di condividere le spese di benzina e pedaggio.

PAY ONLINE Fino ad oggi, il viaggiatore doveva pagare in contanti, nel momento stesso del viaggio, il conducente. Tutto ciò provocava una serie di problemi: qualcuno non si presentava all'appuntamento pattuito, altri non sapevano abbastanza sugli altri passeggeri con i quali avrebbero condiviso molti km. Adesso, con la nuova piattaforma, BlaBlaCar vi chiede un contributo già all'atto della prenotazione, pagabile con carta di debito/credito o con il proprio conto PayPal. Nei Paesi in cui è già stato introdotto – Francia in primis – il sistema ha dimezzato gli annullamenti dei viaggi, aumentando al contempo gli utenti iscritti.

PIU' SICURI Chi prenota un posto in auto, inoltre, può sapere non solo vita morte e miracoli del conducente ma anche feedback sui passeggeri con i quali viaggerà, grazie ai profili completi controllati da BlaBlaCar. Nondimento, il sistema prevede anche un indennizzo, a tutti i viaggiatori, in caso di annullamenti del viaggio last minute. In caso di cancellazione da parte del conducente, il passeggero può essere rimborsato dell'intero importo pagato online. Chi guida, allo stesso modo, può ricevere il contributo richiesto per il suo passaggio anche da un passeggero che non si sia presentato alla partenza.

IN SOLDONI D'accordo ma questa prenotazione online costa qualcosa in più? In effetti sì: ad ogni cifra stabilita dal conducente bisogna aggiungere le spese di prenotazione che, per un tragitto di circa 300 km, pesano per il 12% sul costo del passaggio. L'intero importo versato sul sito al momento della prenotazione viene trattenuto: a viaggio avvenuto, BlaBlaCar versa sul conto corrente o conto PayPal del conducente il contributo alle spese che è stato richiesto per ogni passeggero.