CHE STORIA L’elettrico non è ancora una realtà sulle strade italiane eppure è già entrato a far parte della nostra storia automobilistica. Lo si può apprendere anche leggendo il programma di Automotoretrò, rassegna dedicata al collezionismo motoristico, con tanta automobilia e tante vetture d'epoca, tra cui spicca una sezione dedicata alle auto elettriche dagli anni Cinquanta ad oggi (nella gallery qualche anteprima). Il tutto in scena al Lingotto di Torino dall’11 al 13 febbraio.

CHI OFFRE DI PIU’? Il programma è piuttosto variegato e prevede, tra le altre cose, un’esposizione di moto d’epoca inglesi (sono 40 in tutto, alcune risalenti al 1910) e oltre 400 lotti tra giocattoli d’epoca, modellini e automobilia che saranno battuti all’asta. Non mancheranno nemmeno le presentazioni di alcuni libri sul tema e la presenza, con stand monomarca, di alcune Case automobilistiche come Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Peugeot, Ferrari e BMW.

DUE IN UNA Nello stesso contesto di Automotoretrò si svolgerà, parallelamente, Automotoracing, manifestazione dedicata al prodotto (auto e moto), alla preparazione sportiva e alla compravendita di componentistica. Il prezzo d’ingresso però è unico per le due fiere: 10 euro il biglietto intero, 5 euro quello ridotto. Gli orari d’apertura sono dalle 15 alle 20 per il venerdì 11, mentre sabato 12 e domenica 13 si può entrare dalle 9.00 alle 19.00.


TAGS: automotoretrò automotoracing