Il nuovo mondo Citroën

Il nuovo mondo Citroën

Oltre alle prevedibili celebrazioni per i novant'anni arrivano nuovi prodotti e anche il tipico segno distintivo riveduto e corretto. Sempre con una strategia di comunicazione diversa da tutti i concorrenti, accompagnata da un nuovo galateo per trattare il cliente con i guanti bianchi. DOPPIA FIRMA Il Double Chevron. Quante volte l'abbiamo visto, detto e quasi automaticamente associato a Citroën, la Casa francese che festeggia 90 anni giusti nel 2009. Tra i regali di compleanno non sono mancati concept luccicanti come la DS, prima anticipazione di una famiglia allargata di tono upmarket, e annunci di nuovi prodotti: due nuovi modelli all'anno per i prossimi tre anni. Il tutto accompagnato da un marchio riveduto e corretto rispetto alle ultime interpretazioni e da un nuovo galateo, per rendere sempre più piacevole l'esperienza di Marca. GALATEO Come dire che non si vive solo di auto ben fatte e progettate, e tantomeno solo di "doppi galloni", ma pure di creatività e gentilezza. Una vera strategia a tutto tondo e alla francese, pensata per il mercato automotive globale, almeno secondo gli strateghi Citroën. La parola d'ordine? Il cliente deve sempre essere al centro, con un occhio attento all'immagine e a tutto ciò che ruota intorno all'auto. E sbaglia chi, pensando solo con ruote e pistoni in testa, liquida tutto sotto il capitolo cosmesi. TEMPI MODERNI Marketing e comunicazione oltre che essere fattori decisivi per il successo sul mercato, possono diventare veri e propri driver del business. E poi la nuova immagine di Casa impatterà su stampati, siti web, carta intestata e segnaletica esterna. Fino all'arredamento dei concessionari. Per non parlare dell'advertising: basta sfogliare i giornali per scorgere il nuovo logo firmare il lancio della C3 Picasso. Tutti momenti che fanno parte della vita con l'auto. Ecco il nuovo mondo Citroën.a cura di Luca Pezzoni
0
Back To Top