Autore:
Luca Pezzoni

MARCHIO DELLE MIE BRAME Come in tutti i mercati maturi anche nel mondo automotive i valori legati al marchio assumono importanza crescente. E se la brand awareness, la notorietà, rappresenta il primo passo poi ci sono i valori e le associazioni legate al brand. Fattori importanti per clienti che scelgono non solo sulla base di caratteristiche tecniche e prezzo ma, al crescere del segmento, anche e soprattutto sull'immagine percepita e trasmessa dal logo sulla calandra, piuttosto che sulle insegne dei concessionari.

KELLEY BLUE BOOK Ecco allora le risultanze del sondaggio di Kelley Blue Book, leader negli USA sulle informazioni, valutazioni e quotazioni relative ad automobili nuove ed usate. A sorpresa, non ci sono responsi clamorosi e le Case vincitrici di nove categorie, le trovate di seguito, alternano certezze, soliti noti e qualche outsider. Che la Stella fosse sinonimo di prestigio e la Cavallina di Stoccarda di performance, non sorprende. Mentre, difficilmente, agli occhi europei Chevrolet potrebbe vincere nella categoria del design esterno, ma tant'è.

TENDENZE In ogni caso rimane una base di partenza per capire i movimenti e le opinioni dominanti su un mercato come quello americano, mentre sarebbe curioso valutare eventuali scostamenti con un sondaggio analogo effettuato nel Vecchio Continente. E se uno degli adagi degli uomini di marketing "la percezione diventa realtà” dovesse essere confermato dalle vendite... qualcuno presto brinderà.

Comfort: Lexus
Come costruire in vent'anni una fama fatta di qualità elevata nei materiali e nelle finiture, affidabilità e servizio post-vendita: nonostante le ultime disavventure, il lusso secondo Toyota rimane una certezza nell'opinione degli utenti e dei possibili compratori. Chapeau!

Performance: Porsche
Le Porsche vanno forte si sa, non solo su strada e su pista ma anche nell'immaginario collettivo. Secondo gli automobilisti americani non esiste brand più concentrato sulle performance e sull'esperienza di guida. Come dire che a Stoccarda, nonostante Suv con motori a gasolio e superberline a quattro porte, non corrono il rischio di diluire i valori del marchio… forse lo sapevano già?

Rugged Truck: Ford
Rugged truck, anche traducendolo sarebbe difficile cogliere il significato valoriale che assume tale cateoria agli occhi di un automobilista yankee. Ma il pick-up fa parte della storia a motore d'oltreoceano e coniuga esistenza e affidabilità sul lavoro e spirito di evasione nel tempo libero. E se Ford da 27 anni domina la classifca di vendita nel segmento un motivo ci sarà: rimane solo il dubbio se sia nato prima l'uovo o la gallina...

Family-Friendly: Ford
Altro alloro per il marketing, o per il prodotto, dell'Ovale Blu. Vicinanza alla vta di tutti i giorni e modelli affidabili, intelligenti nella versatilità e dal buon rapporto qualità prezzo. Giusti per la famiglia e per chi dall'auto non vuole problemi. Rispetto alle altre categorie sembrerebbe un riconoscimento minore, ma se andate a vedere i numeri di vendita e considerate che Ford non ha avuto bisogn del salvagente governativo per uscire dalla crisi... significa che invece conta tanto. Tantissimo.

Cool: Porsche
L'anno scorso il brand cool per eccellenza era BMW, quest'anno vince Porsche che fa il tris di premi in questa sorta di tornata elettorale. Per essere "giusti” negli States bisogna guidare tedesco e con sempre meno compromessi…vedremo l'anno prossimo.

Exterior Design - Luxury: Porsche
Più delle innovazioni possono le icone. Grazie alla 911 e ad una famiglia di prodotti altamente riconoscibili Porsche fa tripletta. Nel segmento luxury il riconoscimento allo stile esterno va agli uomini e alle auto di Stoccarda. Anche in questo caso un passaggio di consegne da parte di BMW che cede lo scettro guadagnato l'anno scorso.

Exterior Design: Chevrolet
Chevrolet che viene riconosciuta come maestra di stile? Può accadere se la gamma negli States comprende una delle auto più amate degli ultimi tempi, la meravigliosamente nostalgicomodernista Camaro, il crossover Equinox e, per soprammercato, pure la Corvette mai così piaciona ed esagerosa. Ci rimane la quasi certezza che ripetendo il sondaggio in Europa il risultato sarebbe diverso…

Interior Design: Lexus
Finiture di qualità, attenzione ai dettagli e durata nel tempo. Ma anche tecnologia user friendly ed ergonomia. Per gli americani l'abitacolo migliore in cui guidare o farsi trasportare è Lexus.

Prestige Brand: Mercedes-Benz
Trionfo stellato per il terzo anno di fila. Prestigio e Mercedes Benz vanno a braccetto e per quanto i concorrenti si inventino nuove formule, decenni di berline con la stella hanno creato un mito ad oggi ancora inattaccabile. Almeno nell'immaginario comune.


TAGS: porsche hit parade chevrolet kelley blue book