Autore:
Luca Cereda

L'AIUTINO Nuovi incentivi in arrivo. A fronte della grave crisi di settore, il governo tende la mano alle case automobilistiche e vara altri bonus per la rottamazione di auto Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 e il riacquisto di auto Euro 4 o 5, validi fino al 31/12/2009.  Da un massimo di 800 si passa a 1500 euro, mentre l'acquisto di vetture ecologiche (a metano, gpl o a idrogeno) è incoraggiato da bonus da 1500 a 3500 euro. In compenso, niente bollo gratis. Scongiurata anche l'ipotesi di una tassa sui Suv. Il decreto, un pacchetto da 2 miliardi complessivamente, sostiene inoltre l'acquisto veicoli commerciali e alza il contributo per la rottamazione di moto e motocicli Euro 0 e 1.

RADDOPPIO Ecco tutti i numeri. Se si rottama un'auto Euro 0, 1 o 2, immatricolata entro il 31 dicembre 1999, si ha ora diritto a un incentivo di 1500 euro, quasi raddoppiato rispetto al precedente contributo massimo, ma non più accompagnato dall'esenzione dal bollo per tre anni. A patto, però, di acquistare un'Euro 4 o 5 nuova che abbia emissioni di CO2 entro 140 g/km (se a benzina) o entro i 130 g/km (se a gasolio). Fino a ieri, alle stesse condizioni si ottenevano 700 euro di bonus (con rottamazione di una vettura immatricolata entro il 1 gennaio 1997) evitando di pagare il bollo da uno (qualora la "rottamata" fosse una euro 1 o 2) fino a tre anni (se euro 0). Tale bonus, poi, saliva a 800 euro per un'auto nuova che emettesse meno di 120 g/km di CO2.

LE ALTERNATIVE Passando alle più verdi, va premesso che in precedenza si poteva conseguire uno sconto fino a 2000 euro. La finanziaria 2008 stabiliva un incentivo di 1500 euro (senza rottamazione) per un'auto a gpl, metano o elettrica (nuove), al quale si aggiungevano altri 500 euro qualora questa non superasse la fatidica soglia dei  120 g/km di emissioni. Per le vetture a idrogeno, a metano e a Gpl, il nuovo pacchetto di aiuti propone delle scremature. Le prime due godono di un incentivo all'acquisto da 1500 a 3500 euro; il massimo lo si può ottenere solo se l'auto nuova mantienele emissioni sotto i 120 g/km. Lo stesso criterio vale per aver diritto a un bonus di 2000, e non di soli 1500, in caso di acquisto di un'auto a Gpl. 

LEGGERI NEL CONTO Sale anche lo sconto per le moto: si passa da 300 euro e l'esenzione del bollo per un anno a 500 euro per comprare un'euro 3; a condizione che non superi i 400 cc di cilindrata e che, allo stesso tempo, si rottami una Euro 0 o 1. E giungono buone notizie a chi è orientato all'acquisto di veicoli commerciali leggeri: verrà infatti incentivato di 2500 euro in cambio della rottamazione di veicoli Euro 0, 1, 2 , sempre immatricolati non più tardi di dicembre '99.

TRA SPAGNA E GERMANIA Anche in Italia, dunque, come in altri Paesi europei, si è deciso di intervenire a sostegno del settore dell'auto, forse il più duramente colpito dalla crisi. Il nostro bonus da 1500 euro si colloca al di sopra di quello da 1200 fissato in Spagna e anche ai 1000 euro concessi dal governo portoghese. Su tutti si colloca, attualmente, la Germania, dove è possibile comprare una panda a meno di 5.000 euro e una Bravo a partire 9.990 euro perché lo Stato offre 2.500 euro di bonus-rottamazione e le Case ci aggiungono un ulteriore, sostanzioso contributo.

TUTTI I MODELLI INCENTIVABILI

MARCA
MODELLO
Alfa Romeo
Mi.To
Audi
A3, A3 Cabrio, A3 Sportback, A4, A4 Avant
Bmw
Serie 1, Serie 1 Coupé, Serie 1 Cabrio, Serie 3, Serie 3 Touring
Chevrolet
Matiz e Aveo
Citroen
C1, C2, C3, C3 Pluriel, C3 Picasso, C4, C4 Coupé, Xsara Picasso
Dacia
Sandero e Logan
Daihatsu
Cuore, Sirion, Travis, Copen
Fiat
500, 600, Panda, Punto, Grande Punto, Idea, Bravo, Croma, Qubo
Ford
Ka, Fiesta, Focus, Focus Station Wagon, Fusion, C -Max
Honda
Civic Hybrid, Jazz
Hyundai
i10, i20, i30, i30 CW, Getz, Accent
Kia
cee'd, cee'd wagon, Pro cee'd, Picanto, Rio Lancia
Ypsilon, Musa, Delta Mazda
Mazda2 e Mazda3 Mini
Mini e Mini Clubman
Mitsubishi
Colt
Nissan
Micra e Note
Opel
Agila, Corsa, Tigra, Zafira
Peugeot
107, 1007, 207, 207 SW, 207 CC, 308, 308 SW Renault
Twingo, Clio, Clio Sportour, Modus, Megane 5p, Megane Coupé, Megane Grandtour Seat
Ibiza, Cordoba, Leon
Skoda
Fabia, Fabia Wagon
Smart
Fortwo Coupé, Fortwo Cabrio
Subaru
Justy
Suzuki
Splash e Swift
Toyota
IQ, Aygo, Yaris, Prius
Volkswagen
Fox, Golf, Polo, Jetta
Volvo
S40 e C30


TAGS: gli incentivi per il 2009