Autore:
Andrea Sperelli

Petronas

e Red Bull in bella vista. Chiazze gialle su fondo blu. E naso bianco: letteralmente, senza alcuna allusione a doping particolari. La macchina di Peter centra ancora uin volta l’accordo degli accordi, quello della fornitura dei motori del Cavallino, in auge dal 1997. Il che vuol dire che pulserà una creatura chiamata Petronas 03A, che poi è il Ferrari 051 ultima evoluzione. Niente meno.

Fiorano, Valencia e Montmeló hanno ospitato i primi ruggiti del mezzo e le prime dichiarazioni pesanti di patron Sauber: "Vogliamo essere all'avanguardia tra i team che puntano ai primi tre posti – ha proferito timidamente - un obiettivo ambizioso certo, ma sono fiducioso sulle nostre possibilità di raggiungerlo".

Ecco perché tra una tavoletta di cioccolato e un pezzo di formaggio coi buchi, è saltata fuori una macchina stra-rinnovata: "Abbiamo disegnato la vettura con un nuovo approccio progettuale – ha spiegato Willy Ramp –. Rispetto al 2002 ci aspettiamo un potenziale significativamente superiore, da esprimere in tutto l'arco della stagione".

Telaio in fibra di carbonio

, sospensioni push road, freni Brembo con dischi in carbonio, cambio longitudinale Sauber con comando semiautomatico a sette marce più retro, pneumatici Bridgestone, elettronica Magneti Marelli.

Attori della faccenda saranno due piloti con caratteristiche opposte. Nick Heidfeld (alla terza stagione nel team), irruenza e talento, e Heinz-Harald Frentzen (alla decima stagione), esperienza e affidabilità. Non ci sarà il buon Felipe Massa che ha fatto il salto, affiancando Badoer nei collaudi Ferrari.

Sauber ha anche annunciato l'accordo di sponsorizzazione con la Mobile TeleSystems, compagnia russa che opera nel campo della telefonia mobile. Il quinto posto dell’anno scorso – con gli undici punti iridati – inizia a stare strettino.


TAGS: f1 2003: sauber c22