CINQUE STELLE La Modus passa alla storia come la prima utilitaria a guadagnare sul campo un giudizio di cinque stelle piene. Questo risultato è ottenuto dopo un secondo test di impatto frontale, effettuato dopo migliorie all'airbag guidatore. La carrozzeria è particolarmnente robusta, specialmente nella zona frontale. La sua dotazione di sicurezza include airbag a doppio stadio e cinture di sicurezza con doppio pretensionatore e limitatore di forza. Anche le cinture laterali posteriori dispongoni di pretensionatore e limitatore di forza. La protezione per i bambini è buona; non altrettanto quella dei pedoni.


IMPATTO FRONTALE La scocca subisce soltanto minime deformazioni nella zona del parabrezza e della pedaliera. Gli airbag a doppio stadio e le cinture di sicurezza con doppio pretensionatore e limitatore di forza riescono ad abbattere le sollecitazioni e smorzano i movimenti dovuti all'inerzia. Ciò fa registrare valori molto bassi a livello del torace. All'incolumità delle gambe pensa invece il particolare disegno della zona inferiore della plancia.


IMPATTO LATERALE La Modus ottiene un risultato notevole, grazie gli airbag laterali montati nei sedili e a quelli a tendina che proteggono la testa dei passeggeri anteriori e posteriori. Promossa a pieni voti su tutto il fronte.



PROTEZIONE BAMBINI La Modus ha un interruttore per disattivare l'airbag passeggero, il cui stato è indicato da una spia nel cruscotto. L'avviso che raccomanda di non porre un seggiolino per bambini in senso contrario a quello di marcia sul sedile del passeggero è posto su entrambi i lati dell'aletta parasole. I bambini sono trasportati in seggiolini Britax Romer Duo Plus fissati tramite gli attacchi Isofix e un aggancio superiore. Entrambi i bimbi sono ben protetti e solo nell'impatto frontale quello più grande lamenta sollecitazioni al torace leggermente elevate.

PROTEZIONE PEDONI L'attenzione per i pedoni non è la stessa riservata ai passeggeri. L'unica zona che offre una certa protezione è quella in cui può avvenire l'impatto con testa di un adulto investito. Il paraurti e il cofano si dimostrano invece molto pericolosi.


TAGS: crash test: renault modus speciale crash-test