Autore:
Luca Cereda

Che botto la Kuga: in tutti i sensi. Dal crash-test EuroNCAP rimbalzano stelle come i gettoni delle slot machine di chi ha fatto jackpot, e fa niente se il povero dummy avrà un po' di mal di testa. Il 5-4-3 (si parla sempre di stelle) ottenuto dalla Kuga fa gongolare i progettisti Ford: nessuno tra i piccoli 4x4 vanta un ruolino così brillante. Merito soprattutto delle 3 stelline nella protezione del pedone, una in più della Tiguan e due in più della Land Rover Freelander, le uniche insieme alla Kuga capaci di realizzare l'accoppiata di 5 e 4 stelle per la protezione degli occupanti adulti e dei bambini sui seggiolini.

L'impatto frontale ha registrato un livello complessivamente buono nella protezione del guidatore; solamente la parte destra della gamba corre qualche rischio di troppo. Molto buona è anche la tutela del passeggero, e nell'impatto laterale la Kuga ha raccolto - con la sua performance - il massimo del punteggio.

Le prove per valutarne la capacità di protezione del neonato hanno fregiato il piccolo Suv Ford di altre quattro stelline, di per sé una garanzia. Ma la Kuga ha sorpreso per quanta cura ha dimostrato nei confronti del pedone. Il paraurti si è guadagnato il massimo dei punti nella protezione delle gambe, mentre sul cofano c'è ancora da lavorare per attutire (nei limiti delpossibile) l'impatto con la testa del malcapitato. tre stelle complessivamente.


GUARDALA DA VICINO





TAGS: crash-test ford kuga I risultati EuroNCAP - primavera 2008