Autore:
Gilberto Milano

LA REGINA La Ford S-Max: è lei la reginetta del 2007. Hanno deciso così i 58 giornalisti di 22 nazionalità differenti che compongono la giuria del premio più ambito nel mondo dell'auto, una sorta di award della qualità e della bellezza a cui le Case automobilistiche sembrano tenere come un attore tiene a un Oscar. L'Oscar dell'auto 2007 va così a una monovolume insolita, spaziosa, versatile ma non molto alta, con un look sportiveggiante e una guida da berlina filante. Grazie a queste doti e a un prezzo tutto sommato accessibile la S-Max ha strappato il titolo a un ventaglio di otto finaliste alcune delle quali molto più fresche di stile e di contenuti. Ci riferiamo a Opel Corsa, Citroën Picasso e Volvo C30.

LE ALTRE SUL PODIO La classifica finale vede infatti al secondo posto la Opel Corsa (battuta di un soffio, 235 voti contro 233), inizialmente la più accreditata al titolo vista la quantità di innovazioni e il forte cambiamento estetico che hanno caratterizzato la nuova edizione. A sua volta, la Corsa ha superato l'altra grande favorita, la recentissima Citroën Picasso, per soli 10 punti (233 contro 222), monovolume anche lei, completamente rinnovata rispetto alla precedente edizione, ma forse non al punto da meritarsi il titolo di regina.

LE RESTANTI Molto più staccate le altre. Al quarto posto si è piazzata la sorprendente Skoda Roomster (189 voti), multispazio versatile come una monovolume, originale nella linea, economica e pratica. Grazie a tutto ciò la Roomster ha superato in classifica quattro pezzi da novanta come Honda Civic (148 voti), Peugeot 207 (144), Volvo C30 (141 voti, forse il risultato più inaspettato visto l'apprezzamento con cui è stata accolta dal pubblico) e la nostra Fiat Grande Punto (138 voti), ultima del gruppo delle finaliste.


Il nostro sondaggioLAST BUT NOT LEAST
E' vero che l'unica cosa che conta è vincere, ma l'ultima posizione della Grande Punto è forse un po' troppo penalizzante per la compatta torinese, l'auto più venduta in Italia e ai primi posti in Europa.In compenso, la Grande Punto ha vinto alla grande il nostro sondaggio, votato da un esercito di oltre 11.500 lettori. Sarà anche stato un verdetto scontato il nostro, condizionato sicuramente da una forte dose di passione per il made in Italy, ma una disparità così elevata, considerando anche l'alto numero di votanti, lascia un pochino perplessi. Possibile che gli italiani siano tutti faziosi? Le altre più votate dal nostro sondaggio sono state invece Volvo C30, Peugeot 207 e Opel Corsa. A seguire le altre.

I GIURATI ITALIANI Anche i giornalisti italiani sono stati meno severi nei confronti della torinese, premiata con 19 voti, un punteggio da metà classifica. Le preferenze dei nostri sei giurati sono andate alla Honda Civic (29 voti) che ha superato di poco Opel Corsa e Peugeot 207 (26 punti per entrambe) mentre alla vincitrice S-Max hanno destinato 23 voti. Gli altri voti sono andati a Citroën Picasso e C30 (11 voti per entrambe) e solo 5 alla Skoda Roomster. Come noto ogni giornalista aveva a disposizione 25 voti da spalmare su tutte le candidate, con un massimo di 10 voti per le preferite.

I VOTI DEGLI ALTRI Non tutti però sono stati così obiettivi come i nostri sei giurati: i francesi per esempio hanno strapremiato la Citroën Picasso (ma non la Peugeot 207), gli inglesi la Ford S-Max e i tedeschi Skoda Roomster e Opel Corsa, giusto per analizzare i voti di chi aveva nella rosa vetture della propria nazionalità. Comportamenti che proiettano una luce opaca sulla reale obiettività del premio. Chi vuole può comunque fare le proprie considerazioni: la griglia con i voti dei singoli giornalisti la trovate sul sito del premio (vedi link).


LA CLASSIFICA FINALE



1) Ford S-Max:  235 voti


2) Opel Corsa:  233 voti


3) Citroën Picasso: 222 voti


4) Skoda Roomster:  189 voti


5) Honda Civic: 148 voti


6) Peugeot 207:  144 voti


7) Volvo C30: 141 voti


8) Fiat Grande Punto:  138 voti