Autore:
Paolo Sardi

IN BUONA COMPAGNIA Tra la C70, la S80 e la C30, vedette del Salone di Parigi e il cui lancio è atteso sul mercato italiano prima della fine dell'anno, non si può certo dire che nel 2006 gli uomini Volvo siano stati con le mani in mano. Tre novità di questa portata segnano una delle annate più prolifiche di sempre per la Casa svedese. Nonostante gli sforzi profusi in queste tre direzioni, in Scandinavia non si sono però dimenticati della XC 90, che arriva in questi giorni nelle concessionarie con il nuovo model year.

IL TERZO OCCHIO... L'edizione 2007 della XC90 non è facile da distinguere da quella dell'annata precedente a livello estetico. Le modifiche sono giusto di dettaglio e riguardano più che altro la verniciatura in tinta con la carrozzeria di piccoli particolari a livello dei paraurti, che assumono un'aria più carnosa. Inediti sono anche la mascherina, con una nuova griglia che mette più in risalto lo stemma della Casa, e gli specchi retrovisori, con indicatori di direzione incorporati. Sui loro supporti possono ora trovare spazio le telecamerine del sistema BLIS, che avvisa il pilota dell'eventuale presenza di altri mezzi negli angoli morti della sua visuale accendendo spie d'allarme sui montanti, vicino agli stessi specchietti.

... E ANCHE IL QUARTO La novità più evidente riguarda alla fine le luci di coda, che hanno una diversa organizzazione interna, con le parti bianche che formano una specie di quadrato. A proposito di marcia indietro, la XC90 2007 vede entrare nell'elenco degli optional un nuovo sistema di assistenza al parcheggio che si avvale anche di una telecamera posteriore. Quando s'innesta la retro, questa proietta sul display del navigatore satellitare le immagini della zona retrostante la coda, facilitando non poco le operazioni in manovra.

FIOCCO AZZURRO I motori che compongono la nuova gamma sono attualmente tre. Due sono a benzina e si tratta del 2.5 Turbo da 210 cv e del poderoso V8 4.4 da 315 cv. Il terzo, inattaccabile nel suo ruolo di best-seller di famiglia, è il turbodiesel D5 2.4 da 185 cv. A completare il quadro arriverà nelle prossime settimane il raffinato sei cilindri in linea a benzina da 3,2 litri, già presente anche nel listino della S80. Caratterizzato dal sistema di alzata delle valvole variabile, questo motore dispone di 238 cv e 320 Nm ed è abbinato alla sola trasmissione automatica, così come il V8 4.4. Per gli altri due propulsori è invece prevista la possibilità di scegliere tra un cambio manuale e uno automatico. Per il futuro è inoltre probabile qualche sviluppo sul fronte a gasolio, con il vociferato debutto di un turbodiesel più prestante.

ALLA FACCIA DELLA BASE I livelli di allestimento per l'Italia restano tre. La versione d'accesso è la Momentum, che con il model year 2007 dispone già, tra le altre cose, di rivestimenti in pelle/vinile, sensore pioggia, impianto stereo con lettore Mp3 e fari bi-xeno. Il tutto a un prezzo di 47.300 euro per la XC90 2.5 T manuale, che diventano 48.700 per la D5 185 cv a sua volta con il cambio fai-da-te.

UPGRADE Lo step successivo è rappresentato dalla Summum, che, con un sovrapprezzo di 2.550 euro, offre in più i sedili riscaldabili con quello di guida a regolazione elettrica, rivestimenti in pelle soft, inserti in legno, cerchi in lega da 18", mancorrenti sul tetto satinati, lettore da 6 CD e strumentazione con indicatori tipo cronografo. Questo allestimento si può ottenere anche con il motore V8 4.4 al prezzo di 63.350 euro.

VADO AL MASSIMO Il top è infine rappresentato dalla versione Executive, che costa invece la bellezza di 15.100 euro in più rispetto alla Momentum. A giustificare la richiesta ci sono la vernice metallizzata, entrambi i sedili elettrici, il park assist, inserti in radica di noce, il navigatore satellitare, il cambio automatico Geartronic, lo stereo Premium Sound - Dynaudio e il sistema Rear Seat Entertainment, con schermi nei poggiatesta e lettore DVD a disposizione di chi viaggia sul sedile posteriore. Giusto per fare un paragone con la gamma precedente, a fronte di un incremento di prezzo di 450 euro, la XC90 D5 Momentum 2007 guadagna di serie il sensore pioggia, il telo copribagagli, gli specchietti ripiegabili elettricamente, il sistema integrato portaborse e uno stereo più evoluto. C'è poco di che lamentarsi.


TAGS: volvo xc90 2007