Autore:
Paolo Sardi

A prima vista l’ibrida pug-in non è molto diversa da una qualsiasi V60, con la sua linea sportiva a cuneo e i suoi fianchi sinuosi e ammiccanti. Quello che fa la differenza si trova lontano dalla vista. Sotto il cofano c’è una variante da 215 cv e 440 Nm del turbodiesel D5, abbinato a un cambio automatico a sei marce e alla trazione anteriore. In coda c’è invece un pacco di batterie agli ioni di litio che dà forza a un motore elettrico da 70 cv e 200 Nm, scaricati sulle ruote pofasteriori.


TAGS: hybrid volvo plug-in v60 Tutto sul Motor Show 2011 Tutti i video auto del 2011