Autore:
Paolo Sardi

SUI GENERIS La nuova Volvo V40 non si uniformerà alla massa delle rivali e intonerà una voce fuori dal coro. E' questo, in buona sostanza, il messaggio che trasmette un breve cartone animato diffuso dalla Casa svedese e che ha come protagonisti alcuni simpatici uccellini. Della macchina, per ora, non si vede alcuna immagine ufficiale ma, stando alle voci che circolano in rete e a foto paparazzate, apparse qua e là nel web, la sua sagoma dovrebbe porsi a metà strada tra quella di una familiare e di una due volumi a cinque porte.

UNA E TRINA Il compito della Volvo V40 prossima ventura, d'altro canto, sembra sarà quello di rimpiazzare in un colpo solo la C30, la S40 e la V50, cercando di mettere assieme la sportività della prima, l'eleganza della seconda e la praticità della terza. Roba da Mission: Impossible. A darle man forte arriveranno con il tempo alcune derivate, come una Suv compatta, ma il ruolo strategico di questa macchina sarà fondamentale per il bilancio della Casa. In attesa di saperne di più, fa sorridere ripensare al pesce d'aprile che avevamo confezionato nel 2004. In quell'anno pubblicammo una fantomatica Volvo S30 (il link all'articolo è qui sotto, assieme a quelli degli altri pesci d'aprile del passato), realizzata al computer mescolando le forme del prototipo SCC (da cui poi nacque la C30) e di una V50. La macchina di oggi avrà sicuramente forme più moderne, con un parabrezza per esempio molto inclinato, una coda slanciata e uno spiccato family feeling con le altre Volvo più recenti. ma la sua filosfia potrebbe ricalcare quella fantasiosa interpretazione.


TAGS: volvo v40