Autore:
Andrea Rapelli

POTENZA DEL RALLY La casa di Wolfsburg torna in grande stile nel WRC 2013 e vince. Pochi giorni fa, Ogier ha conquistato un'altra splendida vittoria al Montecarlo, guidando la solita super-Polo. Quasi naturale, quindi, che il gruppo VW abbia pensato di celebrare il lieto evento con una versione ad hoc della sua compatta: la Volkswagen Polo R 2014.

MA NON C'ERA GIA'? Sì, vero, non è la prima Polo al nandrolone che si ricordi: oltre alla GTI, infatti, c'è la WRC. Ma in edizione limitata a 2.500 esemplari, 220 cv e trazione anteriore. Nel caso della Volkswagen Polo R 2014, invece, si parla di una potenza ben maggiore, 250 cv, spalmati però sull'asfalto (o su terra e neve, se preferite) da tutte e quattro le ruote.

APPUNTAMENTO A GINEVRA Gli appassionati del traverso, insomma, avranno di che gioire. E dovranno ringraziare – oltre agli ottimi risultati ottenuti nel WRC – la banca organi di casa. Perché sarà proprio la pepata Audi S1, che debutterà pure lei in società al Salone di Ginevra 2014, a fornire la trazione integrale di tipo Haldex e il 4 cilindri turbo da 2 litri alla Polo. Per uno 0-100, si vocifera, sotto i 6 secondi e una velocità massima pari a 250 km/h. Miracoli dei rally...


TAGS: volkswagen polo r 2014 Salone di Ginevra 2014: tutte le novità