Autore:
Marco Congiu

DI ANNO IN ANNO Il raduno annuale sul lago Worthersee in Austria è un appuntamento fisso per gli amanti della Volkswagen Golf GTI. È qui che, tradizionalmente, VW porta al debutto versioni speciali della sua segmento c iperviaminizzata, come ad esempio la GTI TCR. Non mancano, poi, one-off inedite, come questa Golf GTI Next Edition.

QUASI COME UNA R8 Nata dal sudore e dall'ingegno di 29 ragazzi tra i 18 e i 23 anni impiegati in 12 diversi settori negli stabilimenti di Wolfsburg, la GTI Next Edition si fa notare per il suo motore 2.0 TSI turbobenzina con cambio DSG a 7 rapporti. Il propulsore è stato rivisto in diverse componenti, come l'utilizzo di pistoni forgiati e un intercooler maggiorato, andando a toccare importanti livelli di potenza: ben 411 CV e 511 Nm di coppia a 4.400 giri/min.

TANTO LAVORO Il giovane team non si è risparmiato certo con l'impegno. Da fuori, la Volkswagen Golf GTI Next Level è immediatamente riconoscibile grazie ad una colorazione specifica studiata a tavolino tramite Autocad, un estrattore posteriore importante e cerchi forgiati ripresi nel design da quelli della cugina Audi R8. Gli interni danno libero sfogo alla fantasia: il volante è molto vicino a quello di un'auto da corsa, mentre al posteriore spiccano due schermi e un impressionante sistema audio installato nel vano bagagli.

 


TAGS: volkswagen golf volkswagen golf gti golf gti next level