Autore:
Luca Cereda

PRIMA DELLA CLASSE Ha già un curriculum prestigioso: con 7’49’’21, il miglior tempo sul giro al Nϋrburgring – tra le auto a trazione anteriore –  è suo. Solo oggi, però, la Volkswagen Golf GTI Clubsport S si è svelata al pubblico. E la prima passerella non poteva che essere al Wörthersee, tradizionale raduno di appassionati del marchio Volkswagen.

TIRATURA LIMITATA Difficile immaginare un modo migliore per festeggiare i 40 anni della Golf GTI, insieme al lancio di quella che – di fatto – ne diviene la versione più potente di sempre, con i suoi 310 cavalli e 380 Nm di coppia impacchettati in un 2.0 TFSI abbinato alla sola trazione anteriore e a un cambio a 6 marce vecchia scuola. Ne faranno solo 400, di Golf GTI Clubsport S: i collezionisti sono avvisati. Ma anche gli appassionati delle hatchback da sparo, che il lei troveranno molto più di una Golf GTI “dopata”.

DIETA RACING E’ decisamente più estrema, e a sua volta ancor più radicale della precedente Golf GTI Clubsport (senza la “esse”). Pesa 1280 chili a secco (30 chili in meno della Clubsport), e per arrivare a tanto ha fatto un grande fioretto. Niente sedili posteriori, niente pannelli fonoassorbenti, ma soprattutto niente DSG. Anche le sospensioni, grazie all’alluminio, si sono alleggerite. Con il DCC che, qui, offre regolazioni specifiche di sterzo e ammortizzatori per un assetto unico all’interno della famiglia, calibrato proprio durante lo sviluppo al Nϋrburgring.

TRE COLORI In pieno stile Volkswagen, i look è invece all’insegna dell’understatement. Cerchi in lega da 19’’ e qualche orpello aerodinamico in più, sulla scia della Golf GTI Clubsport; per il resto nulla di eclatante. Ancora da definire è il prezzo della Clubsport S, che si potrà acquistare nera, bianca o rossa.  


TAGS: volkswagen golf gti nurburgring wörthersee Wörthersee 2016 Golf Clubsport Volkswagen Golf GTI Clubsport S Volkswagen Golf GTI Clubsport S nurburgring record al nurburgring