Autore:
Luca Cereda

VIVA LA BENZA Nome in codice: EA2111 TSI evo. Così recita l’etichetta turbobenzina Volkswagen di nuova generazione, presentati in anteprima all’International Motor Symposium di Vienna. Con il dieselgate sullo sfondo, a Wolfsburg tirano a lucido i loro benzina. Questo primo esemplare, il 1.5 TSI evo, sostituirà il 1.4 attuale e verrà declinato in potenze da 130 e 150 cavalli. Nonché applicato, probabilmente anche in un sistema ibrido, sulle venture Volkswagen T-Cross e T-Roc, senza dimenticare il resto della gamma, Passat e Golf comprese.

CONTROTENDENZA Niente downsizing, dunque. Al contrario, secondo Volkswagen il nuovo 1.5 TSI evo trarrà beneficio dalla cilindrata maggiorata in abbinamento alle nuove tecnologie. Consumerà di meno e spingerà più forte, ci dicono i tedeschi. Anche se la scelta della cilindrata pare, in realtà, legata soprattutto a questioni fiscali che ne favorirebbero le vendite sul mercato cinese. Sia quel che sia, si parla di un’efficienza migliorata del 10% e consumi ridotti anche di un litro per 100 km, nelle condizioni più favorevoli di utilizzo. Ma anche di una coppia più generosa ai bassi e spalmata su di un più ampio range di giri. Tutto questo grazie a un’inedita –per questo motore- combinazione di tecnologie.

INIEZIONE 2.0 Tra queste c’è un turbocompressore con turbina a geometria variabile, ma anche l’ormai famosa “disattivazione dei cilindri”, che permetterà alle Volkswagen equipaggiate con il nuovo 1.5 TSI evo di viaggiare anche con due cilindri su quattro “a riposo”, tagliando di netto i consumi. I cambiamenti celati tra bielle e pistoni includono un miglioramento del sistema di raffreddamento e un sistema di iniezione diretta rivisitato per lavorare fino a 350 bar di pressione. Secondo la scheda tecnica, il picco di coppia della variante da 130 cavalli è di 200 Nm, disponibili dai 1.300 ai 4.500 giri. La massima potenza di questo motore, invece, arriva tra i 4.750 e i 5.500 giri. Aspettando di scoprire quale Volkswagen lo monterà per prima, l’inizio della produzione è fissato per fine anno.  

  


TAGS: volkswagen dieselgate Volkswagen 1.5 TSI evo nuovi motori benzina volkswagen