Autore:
Paolo Sardi

VIVA LA FUGA Ancora un'altra fuga di notizie brucia sul tempo il comunicato ufficiale di una Casa. Stavolta il "fattaccio" riguarda Toyota e la sua nuova monovolume di taglia media che contenderà sullo stand di Ginevra i flash dei fotografi alla nuova Prius, alla sua prima importante uscita europea. L'MPV che sfilerà sulla passerella ginevrina pare si chiamerà semplicemente Verso, perdendo per strada il prénom del modello d'origine, che aveva caratterizzato in passato le varie Yaris Verso, Corolla Verso e Avensis Verso.

BEATA SOLITUDINE Nel futuro prossimo di Verso ce ne sarà infatti una sola, visto che la più piccola è da tempo desaparecida dal listino, mentre sulla base della recente berlina non è per ora prevista una variante monovolume. Da un punto di vista stilistico, comunque, è proprio con l'Avensis che la Verso mostra la parentela più stretta, complici soprattutto i grandi fari squadrati e la mascherina multilama di vaga ispirazione Gillette.

FASCIO DI NERVI Tra i segni particolari della Verso spiccano le numerose nervature che solcano le lamiere dando loro un aspetto atletico alla faccia del taglio familiare del modello. Le più vistose attraversano il cofano per dare poi il la ai montanti del parabrezza, seguite da quelle che movimentano i parafanghi e i da quelle che tagliano i sottoporta per impennarsi prima delle ruote posteriori. Le prime indiscrezioni che circolano sulle dimensioni parlano di un lieve aumento della lunghezza complessiva, nell'ordine dei 7 cm, con un incremento anche del passo, a tutto vantaggio dell'abitabilità. In questo senso è lecito aspettarsi che così come la Corolla Verso attuale la nuova monovolume sia proposta anche in configurazione a sette posti.

LAVORO CERTOSINO Oltre che sull'aerodinamica, che si annuncia curatissima, e sulla versatilità degli interni i tecnici giapponesi pare abbiano lavorato di fino sui motori per abbattere le emissioni di CO2. Le informazioni complete sulla gamma si avranno però solo tra qualche giorno, mentre per vedere la nuova Verso su strada bisognerà attendere circa la metà dell'anno.


TAGS: toyota verso 2010 Salone di Ginevra 2009 - l'elenco completo