Autore:
Paolo Sardi

RITORNO DI FIAMMA Nelle ultime campagne pubblicitarie Toyota ha più e più volte sottolineato la sua attenzione per l’ambiente e il suo ruolo pionieristico nel mondo delle ibride. Nella tradizione della Casa giapponese ci sono però anche altri valori e nel futuro prossimo i vertici, capitanati dal presidente-pilota Toyoda, vogliono portare nuovamente i riflettori anche sulla sportività del marchio. La recente GT 86 si è già mossa in questa direzione ma da tempo si attende una supercar di categoria superiore capace di rinverdire i fasti della Supra.

QUASI PER GIOCO Il compito di fare da portabandiera del brand in questa nuova era spetta alla Toyota FT-1 Concept, che si candida senza mezzi termini al ruolo di reginetta del NAIAS di Detroit. Questo prototipo celebra anche il 40° anniversario del Calty Design Research e lo fa con un look di rottura, fortemente ispirato al mondo dei videogiochi. I tratti distintivi sono soprattutto gli ampi squarci che si aprono qua e là lungo la carrozzeria, la cui sagoma vede il cofano chilometrico stagliarsi in avanti e l’abitacolo arroccato sulla coda, sormontata da un piccolo alettone attivo.

ATTENZIONE ALLE PAROLE Da un punto di vista tecnico si ben poco della Toyota FT-1 Concept, giusto che il motore è anteriore, mentre la trazione è posteriore. Ciò non toglie che liquidare questa coupé in modo sbrigativo, considerandola una semplice show car, sarebbe imperdonabile: se voci ufficiali sottolineano bene come FT stia per Future Toyota ci sarà un perché…


TAGS: salone di detroit 2014