Autore:
Massimo Grassi

E QUATTRO Ancora deve uscire la Model 3, berlina elettrica compatta che ha nel mirino BMW Serie 3, Audi A4 e Mercedes Classe C, e già si parla della Tesla Model Y, suv compatto e quarto modello dell’azienda guidata da Elon Musk. Il merito è della prima immagine teaser pubblicata in occasione della riunione con gli azionisti Tesla. Una foto che dice e non dice, con la Model Y in penombra, accompagnata da alcuni dati ufficiali.

FALCON DOORS Prima di tutto le portiere: la Tesla Model Y, come la sorella maggiore Model X, avrà le scenografiche Falcon Doors. Apertura verticale con sensori e telecamere a guidare le portiere per evitare che sbattano contro altre auto o muri. Telecamere che, almeno sulla versione embrionale, prenderanno il posto degli specchietti retrovisori. Una soluzione che però difficilmente troverà spazio sulla Model Y di serie.

TUTTA NUOVA Se pensate che Tesla Model Y e Model 3 condivideranno la piattaforma come Model S e Model X siete sulla strada sbagliata. Il suv compatto di Musk infatti sarà basato su una piattaforma dedicata. Le batterie proverranno dalla Gigafactory che sfornerà accumulatori anche per il resto della gamma. Probabilmente però la capacità produttiva potrebbe non bastare e per questo Elon Musk dovrebbe dare presto il via ai lavori per la costruzione di nuove gigafactory negli USA.

OBIETTIVO: UN MILIONE Secondo le stime con l’introduzione di Model 3 (nel 2018) e Model Y (nel 2019), la produzione annua di Tesla dovrebbe attestarsi intorno al milione di unità. Cifra monstre, specialmente se paragonata alle circa 80.000 auto annue prodotte attualmente. Di certo un suv di dimensioni medie e prezzo abbordabile potrà dare un grande boost alle vendite.


TAGS: suv teaser tesla tesla model y