Autore:
Luca Cereda

FA PURE RIMA Dopo l’Indica arriva Zica, ma tra l’una e l’altra non c’è troppa strada. La piccola di Tata cambia nome e look ma nasce ancora sulla piattaforma della Indica e potrebbe prenderne il posto nel listino della Casa indiana, che in Europa intanto si è fatta strada acquistando di Jaguar e Land Rover.

ZIPPY La definiscono “Zippy Car”, “auto dinamica”: il nome Zica, infatti, deriva da lì, sottintendendo dimensioni compatte e un peso leggero (caratteristica comune alla sua principale rivale, la Suzuki Celerio) per destreggiarsi velocemente nel traffico. A darle la giusta spinta ci penseranno invece piccoli motori, si parla di un 1.2 tre cilindri a benzina e un mille a gasolio. Sul mercato indiano proporrà anche una versione particolarmente accessoriata (doppio airbag, ABS, EBD, sensori di parcheggio, panca posteriore sdoppiata) che potrebbe, un giorno, sbarcare anche in Europa, a un prezzo presumibilmente interessante.  


TAGS: tata indica low cost Tata Zica ratan tata