Autore:
Paolo Sardi

IN FERMENTO La Polonia è una nazione in crescita e tra le molte nuove iniziative che stanno prendendo piede c’è anche chi pensa di poter dar vita a una nuova realtà nel mondo delle auto sportive. Si tratta dell’imprenditore Rafal Czubaj, che, a braccetto con il designer Pavlo Burkatskyy, ha fortemente voluto questa Syrena Sport. Per il momento si tratta di uno studio per un esemplare unico ma non è detto che le cose debbano per forza finire lì.

REMINESCENZE Tra l’altro, anche se a ricordarlo saranno giusto i proverbiali quattro gatti, una Syrena Sport è già esistita in passato. Czubaj e Burkatskyy hanno infatti preso ispirazione dalla FSO Syrena Sport, una concept della fine degli anni Cinquanta che non vide mai la luce, realizzata con telaio in acciaio e carrozzeria in fibra e spinta da un piccolo bicilindrico boxer raffreddato ad aria. Se quella era una sportiva più nel look che nella sostanza, la Syrena Sport dei giorni nostri ha invece argomenti molto concreti. La base su cui è costruita è quella della Nissan 370Z, con motore dunque V6 3.7 da circa 330 cv, pronti a diventare 450 sotto l’azione dopante di un turbo. In questo caso per lo scatto 0-100 si parla di 4,5 secondi, mentre per la velocità massima di 290 km/h.


TAGS: syrena sport fso