Autore:
Luca cereda

MATCH Era l’incrocio che mancava nella gamma: motore diesel con trazione (solo) anteriore. Che nello specifico della Suzuki SX4 si può leggere anche così: prestazioni al top della gamma e consumi al ribasso, ora che il diesel 2.0 da 135 cavalli è svincolato dalla 4WD. Tutto questo sulla nuova variante del suv compatto giapponese, la Suzuki SX4 DDiS 2WD GL, in arrivo a breve nelle concessionarie.

IN NUMERI Malgrado il nome suoni come un codice fiscale la ricetta della Suzuki SX4 DDiS 2WD GL è semplice, e il suo perché è presto spiegato. I suv di taglia parcheggiabile sono sempre più in voga in un pubblico che, però, non necessita del 4x4; ma magari delle performance di un diesel sì, a maggior ragione se non è esoso come il 2.0 DDiS. E allora eccogli servita la nuova coppia di fatto, capace di abbassare i valori di consumo (dichiarati) fino a 4,3 litri/100 km nel ciclo extraurbano, 4,9 ogni 100 km nel combinato e 6,0 l/100 km in città, con emissioni pari a 128 g/km.

DOTAZIONI E PREZZO L’allestimento di serie della Suzuki SX4 DDiS 2WD GL include tra le altre dotazioni: ABS con EBD, clima manuale, stereo con lettore CD/MP3, cerchi in lega da 16”, alzacristalli anteriori elettrici, filtro antiparticolato, ESP con controllo di trazione e fendinebbia. Venduta a un prezzo di 19.990, costa circa 2.400 euro in meno dell’omologa 4WD.


TAGS: suzuki sx4 ddis 2wd gl