UNA DIMENSIONE DIVERSA Anche se sul nostro mercato Suzuki è protagonista solo all'interno di alcuni segmenti, a livello globale il peso specifico della Casa di Hamamatsu è ben superiore rispetto a quanto percepito dall'automobilista italiano medio. Specie in Asia, infatti, Suzuki fa registrare volumi di vendita di tutto rispetto, che ne fanno una vera potenza mondiale. E, tra l'altro, il management punta a rafforzare questo ruolo nel prossimo futuro. Una tra le armi che permetteranno l'ulteriore espansione è prefigurata dalla Suzuki Alivio, una concept esposta nei giorni scorsi al Salone di Pechino e che prefigura una berlina di segmento C che vedrà la luce entro la fine dell'annoRealizzata nell'ambito della joint venture cinese Chongging Changan Suzuki Automobile Co. LTD, la Suzuki Alivio è lunga 455 cm, larga 173  e alta 148 ed è dotata di un motore a benzina 1600 bialbero, con fasatura variabile delle valvole e cambio automatico a sei marce. Inizialmente la sua commercializzazione avverrà solo sui mercati orientali.