Autore:
Andrea Rapelli

TUTTE LE STRADE... Portano a Roma. Anzi, in questo caso, a circa 30 km dalla Capitale, alle pendici del Monte Catillo, dove sorge la ridente Tivoli. Cittadina che si vanta – udite udite – di essere perfino più antica della Città Eterna. Evidentemente qualcuno, in Corea, dev'essere rimasto talmente affascinato da questo tranquillo centro urbano tanto da sceglierlo come nome per un'auto: la Ssangyong Tivoli, in rampa di lancio per l'anno prossimo.

STILE SUV Come si può notare dai disegni appena diffusi, si tratta della prossima Suv di taglia compatta del marchio. Derivata, fra l'altro, dall'idea distillata al Salone di Parigi 2014 con le XIV e XIV Adventure, nome in codice progetto X100. C'è poco di nuovo sotto il sole: oltre al nome, si sa solo che la lunghezza dovrebbe essere compresa entro i 420 cm, il passo vicino ai 260. Con un abitacolo spazioso, si vocifera, anche per 5 occupanti. E un bagagliaio che mette a disposizione 420 litri di volume di carico dietro la seconda fila di sedili.

A SPINGERE Sotto il cofano dovrebbero battere due 1.6, un benzina e un diesel, già Euro 6, con potenze intorno ai 100 cv e consumi non troppo elevati. E si potrà scegliere fra trazione anteriore ed integrale, con cambi manuali o automatici. Per saperne di più, tocca però aspettare ancora qualche mese.


TAGS: ssangyong tivoli salone di ginevra 2015 tutte le novità