Autore:
Luca Cereda

A VOLTE RITORNANO Per disegnare la prima SsangYong Rexton, nata su un pianale Mercedes, si scomodò addirittura Giorgetto Giugiaro. La nuova, che debutterà a fine mese e non sarà nelle concessionarie europee prima di settembre, si rifà invece alla concept LIV-2 di qualche Salone fa. E quelle che vedete sono le primissime foto ufficiali in veste definitiva.

GENEROSA SsangYong Rexton G4 è un SUV di 485 cm che può viaggiare a trazione posteriore o integrale. Costruito su una piattaforma nuova (Quad-Frame) fa ampio ricorso ad acciai altoresistenziali, promettendo di regalare più spazio e robustezza senza che al volante si percepiscano chili di troppo. Dentro, invece, la nuova Rexton sembra più lussuosa e meglio rifinita di come la ricordavamo. Con una strumentazione misto analogico-digitale e un bello schermo da 9,2'' al centro della plancia per monitorare le manovre di parcheggio con vista a 360° (grazie alle telecamere). L'infotainment supporta tanto Apple CarPlay quanto Android Auto.

QUANTO COSTA? Per la SsangYong Rexton G4, la concorrenza è prima di tutto in casa. Hyundai Santa Fe e Kia Sorento sembrano infatti le rivali designate di questa sport-utility posizionata furbescamente a cavallo tra il segmento D e e il segmento E. Quantità e qualità dello spazio dovrebbero essere, dunque, i suoi principali punti di forza, ma molte delle sue chance di successo la nuova Rexton se le giocherà sul prezzo. Per il quale bisogna attendere la presentazione ufficiale al Salone di Seoul (30 marzo).

 


TAGS: suv auto coreane SsangYong Rexton G4 nuova ssangyong rexton