MOVIMENTI TELLURICI Aspettando le Smart elettriche che debutteranno nei prossimi mesi (fortwo EV, forfour EV e fortwo cabrio EV) ecco la nuova Smart fortwo cabrio 2016, pronta a scoprirsi per la bella stagione. La smart più chic presentata al Salone di Francoforte 2015 sarà nelle concessionarie italiane da marzo con il listino prezzi a partire da 17.640 euro, tanti ne bastano per mettersi in garage la versione da 71 cv con cambio a doppia frizione twinamic. Sul fronte motori, da subito si potrà optare anche per la variante più potente con motore tricilindrico turbo da 90 cv, mentre il cambio manuale (5 marce) arriverà soltanto in una fase successiva al lancio. Un primo assaggio in attesa di pubblicare la prova su strada completa la prossima settimana, il 28 gennaio.

DI SPESSORE Il look non riserva sorprese rispetto a quello della fortwo coupé ad eccezione della capote scura, detta “tritop”, rivestita esternamente in tessuto poliacrilico – per proteggersi quando il sole picchia in testa – e dentro in misto poliestere e cotone. Tra il rivestimento interno, uno strato di caucciù la rende spessa 20 millimetri; la nuova capote è anche un po’ più grade (1,8 m²) rispetto al passato per coprire la nuova Smart fortwo cabrio in tutta la sua (ampliata: +10 cm) larghezza (totale 166 cm), che la rende più macchina rispetto al vecchio modello.    

SMONTABILE Più abitabile ma non meno trasformista. Non solo perché sulla Smart perfetta per la città si può decidere quanto aprire o socchiudere il tritop, a seconda di com’è il tempo, ma anche perché può riciclarsi in una mini dune buggy, se si abbassano i finestrini e si rimuovono le due barre posteriori ancorate al montante centrale. Lo sganciamento è piuttosto pratico, grazie ai due appositi bottoncini, e una volta completata l’operazione le barre non sono d’impiccio: nel portellino c’è un apposito vano dove riporle, conservando un bagagliaio minimo di 260 litri, che diventano 340 nella configurazione di massima capienza. 

FUORI IN 12 SECONDI Premendo il bottone del comando elettrico vicino al cambio, aprire e chiudere la capote è un’operazione semplice e veloce: in soli 12 secondi il tetto pieghevole e scorrevole si increspa scendendo alle spalle dei sedili. Lo si può fare anche in autostrada, volendo: il comando non impone limiti di velocità. Ultima soluzione la chiave a tre funzioni , con cui la Smart fortwo cabrio si scoperchia anche a distanza (ravvicinata, però). Rispetto alla fortwo coupé, poi, ci sono alcuni accorgimenti tecnici. In mancanza di un tetto rigido, la piccola cabriolet è stata rinforzata con una traversa “a X” nel sottoscocca, due paratie di torsione, una nella parte anteriore e l’altra al posteriore, e con un tubo interno ai montanti anteriori in acciaio.

5X7 Cinque le versioni tra cui scegliere, tutte vivaci: youngster, urban, passion, prime e proxy. L’allestimento d’accesso (youngster) ha i cerchi da 15’’, clima automatico, bluetooth e audio streaming e luci diurne a led di serie. Più sportiva la urban, con cerchi da 16’’, assetto ribassato e pedaliera in acciaio, mentre la prime spicca per i suoi lussi: sedili in pelle, come pure volante e cambio, e seduta riscaldata lato guida e passeggero. Se non basta, ci sono ben sette pacchetti per completare i vari allestimenti.


TAGS: smart fortwo cabrio Smart fortwo cabrio 2016 nuova Smart fortwo cabrio