Autore:
Marco Rocca

NON PLUS ULTRA Se siete amanti dei trucks, per dirla all’americana, allora proprio non potete perdervelo. Sto parlando del nuovo Shelby Raptor Baja700, il non plus ultra tra i pick-up. Alto, mastodontico come una cisterna, con l’aerodinamica di una scrivania ma più potente di una Dodge Viper.

OVER THE TOP Derivato dall’iconico Ford F-150, il nuovo monster truck (passatemi il termine) è il frutto del lavoro certosino e meticoloso degli uomini Shelby che sono intervenuti su meccanica e assetto. Da dove cominciamo? Dalla parte più succulenta, la meccanica.

MANCANO SOLO LE FIAMME Per arrivare a quota 700 cavalli, il V8 da 6.2 litri (che esce di fabbrica con 416 cavalli) è stato dotato di un compressore volumetrico Whipple da 2.9 litri. Le altre modifiche sono nei nuovi iniettori, nello scarico sportivo firmato Borla (che non oso pensare a come suoni) e nello scambiatore di calore maggiorato.

SOLO NEL DESERTO A tenere a terra la bestiaccia a strisce bianche anche su roccia e sabbia rovente pensano enormi pneumatici (BFGoodrich K02) studiati appositamente per la guida in fuoristrada e montati su cerchi in lega da 18 pollici. Non potava mancare ovviamente un bel mix di sospensioni da offroad agonistico (sai mai che venga voglia di un raid!) e paraurti corti Rogue Racing per affrontare al meglio gli ostacoli più difficili a velocità folli.

50 SFUMATURE DI SHELBY Il pick-up più potente della storia Shelby è costruito nelle famose officine di Las Vegas dove saranno assemblati solo 50 esemplari di Raptor Baja700 che verranno prodotti aggiungendo, al costo di una SVT Raptor standard (circa 50.000 dollari), il pacchetto firmato Shelby da 45.000 dollari. Soldi ben spesi. 


TAGS: pickup shelby baja700 ford f-150