Autore:
Marco Rocca

HAI CAPITO LA PICCOLINA! O Romeo Romeo, perché sei tu Romeo… Ferraris? Richiami di shakespeariana memoria a parte, il preparatore italiano (milanese a voler essere precisi) ha alzato il velo sulla sua ultima creazione: la Romeo S. Amanti del – Cinquone ultra vitaminizzato – eccovi servita una simpatica scatoletta da 248 cavalli e 300 Nm di coppia nata su base 500 Abarth. Facciamo il punto.

DUE GUSTI Disponibile in versione berlina o cabrio, la Romeo S ha il pepe sulla coda. 0-100 in 5,5 secondi per oltre 240 orari di punta massima. Ma ci pensate? Questi numeri hanno richiesto un assetto dedicato ad hoc sviluppato in collaborazione con Bilstein che ha lasciato carta bianca sulla possibilità di regolarne taratura e altezza da terra in base alle condizioni della strada (ma anche della pista). L’impianto frenante sviluppato da Brembo sfrutta il lavoro di dischi flottanti da 305 mm morsi come pitbull da una pinza da 4 pompanti. I cerchi realizzati esclusivamente per la Romeo S, calzano pneumatici 215/35 su cerchio da 18 pollici. Il peso? 1.100 kg (50 in più per la cabrio).

COME TU MI VUOI La Romeo S è un’auto personalizzabile praticamente all’infinito. Si parte da circa 41mila euro per la versione base per arrivare a sfondare il muro dei 75mila per quella che vedete in foto vestita di un bel verde smeraldo spazzolato. Portiere - lambo style - comprese. 

 


TAGS: romeo ferraris cinquone by romeo ferraris Romeo S

Allegato Dimensione
Schede Tecniche Cinquoni e Romeo.xls 82 Kb